QR code per la pagina originale

Windows 8 Consumer Preview, guida all’installazione

Ecco una breve guida che illustra la procedura di installazione di Windows 8 Consumer Preview con VMWare Fusion 4.

,

Windows 8 Consumer Preview è stato un grande successo: nelle prime 24 ore sono state scaricate un milione di copie dai server Microsoft. Ma se volessimo installare sul nostro computer il nuovo sistema operativo di Microsoft, quali passi dovremmo seguire? Prima di tutto dobbiamo scegliere un’immagine ISO del sistema operativo sul sito dedicato, dove troviamo le versioni a 32 e 64 bit, in inglese, cinese semplificato, giapponese, tedesco e francese.

Per ogni versione è indicato il corrispondente product key, che verrà richiesto durante l’installazione. Dopo aver scelto l’immagine ISO, è possibile masterizzarla su un DVD, oppure creare una pen drive di boot utilizzando l’apposito tool fornito da Microsoft.

A questo punto bisogna scegliere dove installare Windows 8. Sarebbe meglio usare una macchina di test dedicata, ma in alternativa è possibile creare una macchina virtuale con cui testare senza troppi rischi il nuovo sistema operativo di Microsoft. Noi abbiamo seguito questa seconda strada, avvalendoci di un computer Apple e del software di virtualizzazione VMware Fusion 4. Specifichiamo subito che occorrono le ultime versioni dei prodotti, siano essi per computer Windows (ad esempio VMware Workstation) che per computer Apple, altrimentri verrà visualizzato un messaggio di errore.

Microsoft afferma che Windows 8 è un sistema operativo molto leggero, per cui abbiamo creato una macchina virtuale impostando un singolo core per la CPU e 1 GB di RAM.

L’installazione mediante l’immagine ISO salvata sul computer è rapidissima e indolore. In pochi minuti (dipende anche dalla velocità del computer), la Consumer Preview di Windows 8 è stata installata senza problemi. Quando viene visualizzata la schermata relativa alla creazione dell’account, è consigliabile utilizzare un Windows Live ID, in quanto potremo sincronizzare tutti i servizi Microsoft eventualmente utilizzati, una caratteristica ancora più importante per gli utenti della Xbox 360 e per i possessori di uno smartphone Windows Phone.

L’installazione termina qui e, una volta effettuato il login, ci troveremo davanti alla nuova interfaccia di Windows 8 con le famose live tile, ereditate da Windows Phone 7.5.

Notizie su: