STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Zynga lancia la propria piattaforma di gioco

Zynga vuole diventare maggiormente autonoma: in arrivo una piattaforma di gioco indipendente che offrirà gli stessi titoli presenti su Facebook.

,

Il rapporto tra Facebook e Zynga è di quelli importanti: il social network di Menlo Park deve alla società che si occupa dello sviluppo di giochi in chiave social il 12% dei propri ricavi, mentre quest’ultima vede nel primo il 90% dei propri introiti. Una situazione, questa, destinata inesorabilmente a cambiare: probabilmente per rendersi meno indipendente dal portale fondato da Mark Zuckerberg, forse anche per differenziare i propri guadagni, Zynga ha infatti annunciato la nascita di una piattaforma di gioco autonoma sulla quale sbarcheranno a più riprese tutti i principali titoli di successo della società.

Zynga Platform diventerà dunque un nuovo punto di riferimento per tutti gli appassionati di videogame online in salsa social, con nomi quali CityVille, CastleVille, Zynga Poker, Word with Friends e Hidden Chronicles che rappresenteranno i primi ad essere disponibili in ordine temporale, mentre altri titoli sviluppati dalla software house pronti a giungere nelle settimane successive. Ma non solo: la piattaforma abbraccerà presto anche giochi sviluppati da programmatori esterni, consentendo così a questi ultimi di avere a disposizione uno strumento di primo piano nella promozione di un proprio prodotto.

La voglia di autonomia da parte di Zynga, poi, non rappresenta un vero e proprio divorzio da Facebook, il cui sistema di crediti verrà utilizzato ancora una volta come  mezzo di pagamento per l’acquisto di nuovi oggetti all’interno dei videogame, bensì consentirà all’azienda di ottenere pieno controllo sui ricavi e sulla gestione di numerosi aspetti. Allo stesso tempo, però, tale lancio potrebbe rappresentare un piccolo ostacolo da superare da parte del social network di Menlo Park per quanto concerne l’intenzione di sbarcare all’interno del listino della borsa di New York.

La nuova piattaforma troverà spazio sul sito Web Zynga.com e sarà attiva nel corso del mese di marzo. Non mancheranno poi le funzionalità legate al social gaming, con gli utenti che avranno la possibilità di restare in contatto con i propri amici e giocare con essi ai titoli offerti dall’azienda di San Francisco. A mutare, insomma, sarà principalmente l’indirizzo nella barra del browser degli utenti, mentre il gaming targato Zynga resterà sostanzialmente uguale a quanto offerto mediante le pagine di Facebook.

Zynga ha dunque intenzione di differenziare la propria offerta, mettendo a disposizione degli utenti un più ampio spettro di soluzioni. Una mossa, questa, la quale potrebbe trasformarsi in un pericoloso boomerang: il successo della software house e dei relativi titoli è infatti legato a doppio filo al social network creato da Mark Zuckerberg, ove gli utenti hanno mostrato enorme interesse verso i titoli sviluppati dalla società. Per tale motivo questi ultimi potrebbero restare ancora fortemente ancorati a Facbeook, soprattutto qualora Zynga Platform non offra nulla di differente rispetto a quanto già disponibile, rendendo di fatto il progetto di scarso interesse per gli utenti finali.

Commenta e partecipa alle discussioni