QR code per la pagina originale

Samsung conferma l’iPad mini da 7,85 pollici

In un documento per gli investitori, Samsung sostiene che Apple annuncerà un iPad mini da 7,85 pollici entro il terzo trimestre dell'anno.

,

Si avvicina il giorno in cui Apple annuncerà l’atteso iPad 3 e, come sempre accade per un prodotto della Mela, vengono pubblicate nuove indiscrezioni a cadenza quasi giornaliera. Secondo gli ultimi rumor, l’azienda di Cupertino dovrebbe svelare anche un iPad mini entro il terzo trimestre dell’anno. E la conferma arriva nientepopodimeno che da Samsung, acerrimo nemico di Apple e primo competitor in ambito tablet.

In un documento per gli investitori sono riportate queste parole:

In seguito al successo dei suoi iPad 1 e iPad 2, che hanno raggiunto insieme vendite per 55 milioni di unità, Apple ha pianificato il lancio dell’iPad 3 nel primo trimestre 2012 e, nel terzo trimestre, di un modello da 7 pollici, noto finora come iPad mini.

Samsung si spinge addirittura oltre, ipotizzando l’utilizzo di pannelli AMOLED flessibili per il piccolo tablet. Non ci sono ovviamente conferme in tal senso, ma certamente l’azienda coreana non sarà il fornitore, in quanto attualmente produce solo pannelli di dimensioni maggiori. Del resto, Apple non vuole più avere nessun rapporto con Samsung a causa delle note querelle legali tra le parti. Al suo posto avrebbe scelto AU Optronics e LG Display per la produzione dei pannelli LCD per l’iPad mini.

Da anni l’iPad domina il settore dei tablet e finora nessun concorrente è riuscito ad ostacolare il suo dominio sul mercato. Il pericolo potrebbe arrivare dai modelli di fascia bassa, come il Kindle Fire di Amazon, e dal possibile tablet da 7 pollici di Google. Un iPad mini venduto a meno di 300 dollari potrebbe spazzare via qualsiasi prodotto Android attuale, definendo un nuovo standard anche in termini di prezzo e facendo leva sull’App Store e sul brand per segnare la differenza rispetto a qualsivoglia rivale.

Se questo misterioso iPad mini dovesse vedere la luce, si tratterà sicuramente di una decisione presa dall’attuale CEO Tim Cook. Steve Jobs, infatti, ha sempre sostenuto che un tablet da 7 pollici ha uno schermo troppo piccolo per poter avere la migliore esperienza d’uso con le applicazioni.

Fonte: TechRadar • Notizie su: