STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Google: ricerche locali da PC ad Android

Google introduce su dispositivi Android e iPhone una nuova funzione che permette di vedere le ricerche recenti anche su mobile.

,

Google offre da oggi un’esperienza mobile in ambito ricerca più semplice ed efficiente, tramite l’introduzione su dispositivi Android e iPhone di un nuovo servizio che consente di vedere le ricerche più recenti effettuate, e avere le informazioni disponibili anche su device mobile per un’intera giornata. Trattasi di una funzionalità che va ad espandere e migliorare quanto è possibile effettuare con la cronologia Web.

La novità nasce con l’introduzione delle nuove policy sulla privacy che tanto hanno fatto discutere dal tempo in cui Google ha annunciato di volerle rendere disponibili l’1 marzo. Chi dunque possiede un qualunque smartphone o tablet con cuore Android, oppure un iPhone, potrà tenere sempre sotto controllo le proprie ricerche, non perdendo di conseguenza le informazioni trovate su computer desktop, ad esempio.

Per fare un esempio pratico, se un utente cerca un ristorante nella città in cui si trova potrà disporre dei contenuti trovati su PC anche su mobile, non perdendo quindi quanto trovato quando si sposta dal computer di casa allo smartphone o tablet e viceversa. Il servizio è individuabile su dispositivi mobile mediante una nuova icona, denominata Recenti, a forma di segnaposto. La si troverà direttamente nella homepage di Google.

Niente di rivoluzionario, ma sicuramente una caratteristica che potrà rivelarsi parecchio utile per gli utenti che passano spesso da computer fisso o notebook a smartphone o tablet, e viceversa. Per utilizzare la nuova funzione che permette di vedere le ricerche più recenti, bisogna attivare la funzione Web History di Google ,e loggarsi con le proprie credenziali sul noto motore di ricerca realizzato a Mountain View.

Commenta e partecipa alle discussioni