QR code per la pagina originale

iPad 3, come una TV da 42 pollici nelle proprie mani

iPad 3 e il Display Retina, un binomio che offrirà una qualità elevata delle immagini visualizzate e dei contenuti multimediali riprodotti.

,

iPad 3, o iPad HD secondo alcune indiscrezioni odierne, sarà presentato ufficialmente domani sera, nel corso del keynote previsto per le ore 19.00 allo Yerba Buena Center for the Arts di San Francisco. Fino ad allora, possiamo esserne certi, non si placheranno rumor e anticipazioni riguardanti il tablet Apple di terza generazione. L’ultima riguarda la qualità del display, con una densità dei pixel pari a 264 ppi.

Saranno 3.145.728 pixel a comporre lo schermo di iPad 3, più di quanti se ne trovano solamente in un televisore HD da 42 pollici. Mettendo a confronto il nuovo display con quello del modello attualmente commercializzato, l’iPad 2 dovrebbe integrare un pannello da 19 pollici per contenere lo stesso numero di pixel. Restando in tema “ppi” e Display Retina (tecnologia già vista su iPhone 4 e iPhone 4S), il sito CultOfMac fa qualche confronto.

  • MacBook Air (2011): 142 ppi;
  • iMac G4 (2002): 85 ppi;
  • TV Full HD (2012): 52 ppi;
  • TV CRT (2000): 25 ppi.

Il Display Retina citato poc’anzi è stata una delle novità più importanti introdotte sulle ultime due versioni di iPhone, così da offrire all’utenza una definizione elevata delle immagini e dei contenuti multimediali riprodotti, anche su uno schermo di piccole dimensioni come quello degli smartphone. Già per iPad 2, lo scorso anno, si parlava della possibile dotazione della stessa tecnologia, ma le caratteristiche dello schermo rimasero invariate rispetto al modello precedente.

Il passaggio a un pannello HD, per il nuovo iPad 3, è quasi d’obbligo, considerando anche l’evoluzione in questo ambito della concorrenza. Sebbene non ci siano state conferma ufficiali da Apple su questo aspetto, con tutta probabilità sarà tra le peculiarità del nuovo tablet.

Notizie su: ,