QR code per la pagina originale

Transformers: La Caduta di Cybertron, anteprima di gioco

Torna lo scontro Autobot vs Decepticon in Transformers La Caduta di Cybertron.

,

L’obiettivo di Transformers: La caduta di Cybertron, sviluppato da High Moon Studios per Activision, è accaparrarsi il controllo del mondo morente da cui il titolo prende il nome. I fan del franchise Hasbro combatteranno su entrambi gli schieramenti, nel conflitto che culminerà con l’esodo dal leggendario Cybertron.

Queste le premesse di un gioco la cui uscita è prevista nell’autunno 2012 per Xbox 360 e Playstation 3. Il nostro primo approccio con il titolo, che continua la storia lasciata in sospeso alla fine de “La battaglia per Cybertron”, ha mostrato quanto alta sia la posta in gioco. Già nelle prime sequenze ci immergiamo nella spettacolare atmosfera di Transformers: La caduta di Cybertron, calati in un mondo dai desolati scenari post-apocalittici: possiamo esplorare le vaste rovine devastate di Cybertron che dominano nella loro imponente decadenza.

Forse l’aspetto più entusiasmante sono le missioni progettate intorno alle trasformazioni e abilità uniche di ogni personaggio che andremo a controllare, per un’esperienza videoludica varia e coinvolgente. La transizione da robot a veicolo appare già molto curata in questa versione preliminare del titolo. Convincenti sono anche le mosse complesse che possiamo compiere, come attaccare con armi da fuoco, sfruttare l’abilità speciale e muoverci repentinamente una volta trasformati in veicolo.

Tra i caratteri riusciti meglio troviamo Grimlock, un debuttante nella serie pur essendo uno dei Transformer più amati: può trasformarsi in un T-Rex Dinobot, un gigantesco dinosauro sputafuoco. Grimlock promette anche un’esperienza di gioco unica, poiché è l’unico che non può trasformarsi quando vuole e che non possiede armi da fuoco standard, ma solo una spada e uno scudo. Uccidendo i nemici, può però accumulare energia fino a quando non raggiunge un valore che gli permette di trasformarsi nella sua spettacolare veste di tirannosauro robotico, ma solo per un tempo limitato.

Abbiamo avuto anche un breve ma gustoso assaggio della modalità multiplayer, che lascia ben sperare insieme al campagna single player. È stata accresciuta per funzionalità, partendo da quella già apprezzata nel precedente capitolo Transformers: La battaglia per Cybertron. Ora gli appassionati possono creare match unici tra Autobot e Decepticon, plasmando i propri personaggi grazie con un’approfondita e ampia personalizzazione, agendo su parti del corpo, colori, forme dei veicoli, armi e abilità.

Notizie su: