QR code per la pagina originale

Nokia 808 PureView meglio di una reflex per Carl Zeiss

Nokia 808 PureView scatta ottime fotografie e i 41 megapixel del sensore della fotocamera sono meglio di una reflex: parola di Carl Zeiss.

,

Nokia 808 PureView è stato certamente il protagonista assoluto dello scorso Mobile World Congress 2012 di Barcellona, portando una ventata di innovazione nel mercato dei cameraphone. Il nuovo smartphone con cuore Belle del produttore finlandese dispone infatti di una fotocamera con un innovativo sensore da ben 41 megapixel che, assieme alla tecnologia proprietaria PureView, promette di restituire fotografie di qualità fino a oggi mai vista su dispositivi così miniaturizzati. E non lo afferma solo Nokia, ma lo sostiene anche Carl Zeiss.

Negli scorsi giorni un coro di dissenso si era sollevato contro il Nokia 808 PureView, con illustri avversari che avevano sottolineato l’inutilità dell’accoppiata formata da un sensore grosso appena come la capocchia di uno spillo e una lente di plastica. I 41 megapixel della fotocamera infatti non sono da soli in grado di garantire immagini perfette, anzi un incremento della densità porta in genere a un deterioramento della qualità del prodotto finale a causa del rumore digitale. Tuttavia queste argomentazioni sembrerebbero essere almeno parzialmente smentite dai fatti.

Il nuovo nato in casa Nokia dispone infatti di un sensore di dimensioni ben maggiori rispetto a quelli montati normalmente sui telefonini e addirittura sulla maggior parte delle fotocamere compatte. Le lenti Carl Zeiss sarebbero poi, stando a quanto dichiarato dallo stesso produttore di ottiche, perfino più nitide degli obiettivi f2 50mm realizzati per le reflex.

Quanto si evince dai primi sample che circolano per la rete è che gli scatti realizzati con il Nokia 808 PureView sono effettivamente di qualità superiore rispetto a quelli dei normali smartphone in commercio, tuttavia dobbiamo ammettere che probabilmente un’immagine da 20 megapixel di una buona fotocamera riesce a conservare un dettaglio maggiore.

Il vero problema di questo cameraphone resta tuttavia il suo sistema operativo datato. Nokia ha infatti iniziato a lavorare alla tecnologia PureView quando Symbian era ancora il suo OS principale e per il MWC 2012 non è riuscita a trasportare questa innovazione sulla linea di telefoni Lumia con sistema operativo Windows Phone.