QR code per la pagina originale

Retina Display anche sui tablet Windows 8?

Anche i tablet ARM con Windows 8 integreranno GPU in grado di gestire display ad alta risoluzione.

,

Ieri sera Apple ha annunciato il nuovo iPad, terza generazione del tablet più venduto al mondo. Tra le nuove caratteristiche spicca sicuramente il display da 9,7 pollici con risoluzione di 2.048×1.536 pixel a 264 dpi, noto come Retina Display. Nelle ultime ore gli utenti Windows hanno iniziato a domandarsi se le stesse specifiche saranno presenti sui tablet Windows 8.

Come è noto, Microsoft ha sviluppato Windows 8 per ARM insieme a tre partner, ovvero NVIDIA, Qualcomm e Texas Instruments. Questi sono i tre principali produttori di chip basati sull’architettura ARM. In realtà c’è anche Samsung, ma sembra che nei primi tablet non sia prevista l’integrazione dei suoi processori Exynos.

La possibilità di gestire risoluzioni molto elevate dipende ovviamente dalla GPU integrata nel SoC (System-on-Chip). Nel processore Apple A5X è presente una GPU quad core PowerVR SGX 543MP4, in grado di pilotare un display con risoluzione di 2.048×1.536 pixel. I chip Snapdragon S4, OMAP5 e Tegra 3 sono sufficientemente potenti per consentire l’utilizzo di uno schermo ad altissima risoluzione nei tablet Windows 8? La risposta è sì.

Il Qualcomm Snapdragon S4 MSM8960 Pro integra una GPU Adreno 320, in grado di gestire risoluzioni full HD (1.920×1.200 pixel), anche in 3D. Stesse specifiche per la GPU PowerVR SGX 544MP2 presente nel chip OMAP5430 di Texas Instruments. Ma il SoC che può impensierire maggiormente Apple è il Tegra 3 di NVIDIA, già integrato in tablet e smartphone Android. Il chip può infatti pilotare display con risoluzione pari a 2.048×1.536 pixel, la stessa del nuovo iPad. Ciò è possibile grazie ai 12 core della GPU GeForce.

Per battere Apple, almeno in termini di risoluzione video, Microsoft dovrebbe però scegliere il Samsung Exynos 5250, un potente chip da 2 GHz che integra una GPU quad core Mali T604, in grado di supportare risoluzioni fino a 2.560×1.600 pixel.

Ovviamente il successo di un prodotto non dipende solo dalle specifiche tecniche, ma sopratutto dalle applicazioni che dovranno essere sviluppate per sfruttare queste elevate risoluzioni. Apple è chiaramente in vantaggio, ma Windows 8 potrebbe dare ottime soddisfazioni agli utenti che acquisteranno un tablet con chip ARM.

Notizie su: