QR code per la pagina originale

Google Play, download APK per l’installazione

Google Play si aggiorna ed è disponibile il file APK per quegli utenti Android che avevano riscontrato problemi nell'installazione automatica.

,

Google Play è disponibile da qualche giorno per i possessori di un tablet e smartphone Android, in sostituzione dell’Android Market. Chi avesse avuto problemi nell’installazione automatica può procedere nell’effettuarla manualmente grazie al file APK diffuso in Rete.

Il nuovo store virtuale di Google è infatti stato appena aggiornato nella nuova versione 3.4.7 e dovrebbe risolvere quei problemi dei link non funzionanti che alcuni utenti stanno sperimentando dopo il rilascio di Google Play da parte del colosso di Mountain View. Il file APK è disponibile per il download in forma gratuita: dopo averlo scaricato, bisogna installarlo manualmente sovrascrivendo i file precedenti.

Si ricorda che Google Play è diventato il nuovo centro multimediale per tutti i dispositivi dotati del sistema operativo di Google, con un universo cloud dal quale accedere ad applicazioni, libri, musica e video. Nello specifico, sono 20.000 le tracce musicali offerte in via gratuita e milioni quelle invece acquistabili, più di 450.000 le applicazioni e i giochi scaricabili, moltissimi eBook e migliaia di film da guardare su Android anche in alta risoluzione.

Con una mossa simile, Google fa ben intendere quale sia la direzione intrapresa: creare un ecosistema ben definito che non abbracci comunque solo smartphone e tablet Android, ma anche i PC, dato che sarà possibile depositare i propri contenuti direttamente online, via cloud, e ritrovarli in ogni dispositivo con il quale si accede alla Rete.

Peccato che in Italia però non si abbiano ancora le stesse possibilità rispetto ad altri territori, come ad esempio quello statunitense, dove è disponibile su Google Play un’offerta più completa. Al momento, infatti, si ha a disposizione esattamente ciò che avevamo con Android Market, ovvero le app.

Notizie su: