QR code per la pagina originale

iPad verso il tutto esaurito: rinvii in vista

Il nuovo iPad è già vicino al tutto esaurito: slittano le date di consegna poiché le unità riservate alle prenotazioni sarebbero ormai terminate.

,

Il nuovo iPad sarebbe partito immediatamente con il passo giusto: Apple avrebbe registrato un tasso di prenotazioni estremamente alto, superiore a quanto registrato con la versione precedente del tablet, e la cosa potrebbe comportare ora qualche problema sui tempi di distribuzione.

Secondo quanto appreso dallo USA Today, le unità riservate alle prenotazioni negli Stati Uniti sarebbero già andate esaurite. Ciò significa che le nuove prenotazioni dovrebbero già attingere da un bacino di unità che al momento non risulta ancora essere a portata di mano poiché ancora in fase di assemblaggio e ancora non disponibili alla distribuzione. La data del 16 marzo, quella prevista per il lancio del prodotto, diventa pertanto un appuntamento più che altro formale, un evento dedicato a coloro i quali sono riusciti a conseguire una prenotazione immediata e son disposti ora a mettersi in coda per ritirare il proprio device.

Chi prenota oggi un nuovo iPad negli States vede già la data prevista di consegna slittare dal 16 al 19 marzo. Secondo alcune previsioni tale tempistica potrebbe riverberarsi anche nel resto del mondo, ove i ritardi potrebbero raggiungere presto le 3 settimane di attesa.

In Italia la distribuzione dovrebbe teoricamente iniziare il 23 marzo, ma ad oggi sul sito ufficiale Apple non è ancora possibile conseguire le prenotazioni. La distribuzione nel nostro paese avverrà inoltre tramite TIM, Vodafone e 3 Italia, tutti immediatamente pronti ad ufficializzare le proprie rispettive partnership in attesa di portare sul mercato le relative offerte commerciali.

Fonte: USA Today • Via: 9to5 Mac • Notizie su: