QR code per la pagina originale

Marvel, fumetti in realtà aumentata

Marvel AR: la realtà aumentata applicata ai fumetti che promette di rivoluzionare il modo di interagire con i lettori.

,

Marvel Comics rivoluziona l’industria dei fumetti. Il colosso del settore ha presentato al South by Southwest Interactive una nuova applicazione che permette di leggere le avventure dei famosi eroi Marvel tramite un’innovativo sistema di realtà aumentata che integra la classica stampa su carta con quella digitale. Al contempo nasce infatti una nuova linea di fumetti elettronici chiamata Marvel Infinite Comics, che saranno disponibile per i lettori tramite un’app scaricabile gratuitamente grazie a un coupon che verrà allegato alle apposite copie tradizionali o singolarmente al prezzo di 99 centesimi.

La prima storia Marvel Infinite Comics sarà scritta da Mark Waid e disegnata da Stuart Immonen con colori affidati a Marte Gracia, con protagonisti i Vendicatori e gli X-Men. Grandi nomi di questo settore, a dimostrazione di come Marvel stia puntando parecchio su questa novità assoluta.

L’applicazione Marvel AR funziona esattamente come è lecito immaginarsi. Disponibile dal mese di aprile per smartphone e tablet con sistema operativo iOS o Android, durante la lettura del fumetto abilitato alla tecnologia, analizzando uno dei punti AR indicati dalle pagine tramite la fotocamera del device, si ha il modo di far partire una scenetta in realtà aumentata. Questa può rappresentare semplicemente uno dei protagonisti che “esce” dalle pagine per farsi un giro nella stanza dell’utente, ma può avere anche finalità più utili e interessanti: come i creatori che si mostrano e racconta i processi che hanno portato alla nascita della storia, le bozze dei disegni fino al risultato finale e molto altro ancora.

Una dimostrazione del funzionamento di Marvel AR

Le potenzialità sono dunque enormi e possono aprire una nuova era per un settore sempre amato ma che aveva bisogno forse di una scossa forte, grazie alle nuove tecnologie, per conoscere una seconda vita. L’utilizzo della realtà aumentata può essere un modo anche per avvicinare gli appassionati ai creatori dei propri fumetti preferiti. Se la cosa si espandesse anche alla concorrenza, come DC Comics, si immagini di ascoltare la voce di Jerry Robinson raccontare cosa lo ha portato a elaborare la nascita di un personaggio subdolo, complicato ma affascinate come il Joker, la nemesi di Batman.

Marvel AR è stata realizzata in collaborazione con Aurasma, una società di San Francisco specializzata da anni nello sfruttamento della realtà aumentata. Una dimostrazione delle sue funzionalità è disponibile nel filmato seguente, girato durante la presentazione del progetto avvenuta all’evento in corso di svolgimento a Austin, nello stato del Texas.

Fonte: Marvel • Via: CNET • Notizie su: , ,