QR code per la pagina originale

Nokia, entro fine anno il primo tablet Windows 8

Entro fine anno Nokia potrebbe lanciare sul mercato il proprio primo tablet; il sistema operativo utilizzato sarebbe ovviamente Windows 8.

,

La collaborazione tra Microsoft e Nokia è una partnership ad ampio raggio che sarebbe estremamente riduttivo interleggere soltanto alla luce dei Windows Phone. Nell’incontro tra le parti, infatti, Microsoft ha cercato un partner hardware privilegiato, mentre Nokia ha cercato l’opportunità per differenziare ed estendere la propria presenza nell’arrembante rivoluzione mobile in corso.

Rivoluzione che, giocoforza, non può limitarsi ai soli smartphone. E che va intesa quindi anche in direzione tablet.

Secondo quanto Digitimes sostiene di aver carpito da alcune fonti vicine ai produttori di componenti per tavolette digitali, Nokia sarebbe pronta a lanciare il proprio primo tablet già entro la fine dell’anno in corso. Un tablet, ovviamente, dotato di Windows 8: la sfida ad iOS ed Android andrebbe ad accrescersi così su di un nuovo fronte, un ambito nel quale Microsoft ha grandissime ambizioni e dove Nokia potrebbe così trarre il massimo giovamento dalla partnership avviata (in quanto in termini di Windows Phone il percorso sarà maggiormente in salita).

Le fonti avrebbero rivelato l’intenzione di produrre tablet da 10 pollici affidando i lavori alla Compal Electronics e con un primo ordine pari a 200 mila unità. La voce va peraltro a confermare una partnership in auge da tempo, con Nokia e Compal già accostate a metà 2011 quando si faceva largo l’idea di nuovi device Mango, Tango e Apollo pronti a vedere la luce proprio grazie alla collaborazione tra le due parti.

Uno sbarco di Nokia nel mondo dei tablet significherebbe portare a compimento un nuovo tassello nella collaborazione tra Espoo e Redmond, ma soprattutto porterebbe nuova concorrenza nel mondo dei tablet creando dal nulla un polo d’attrattiva del tutto nuovo: Windows 8 inizierà a ruggire a fine anno, candidandosi come terza grande alternativa per la corsa sotto l’albero. Nokia potrebbe essere in questo frangente un partner privilegiato, un punto di partenza fondamentale che oggi potrebbe essere battezzato idealmente come Nokia Lumia Tab: in prospettiva una svolta fondamentale per un gruppo che ha costruito i successi recenti sul dominio nei featured phone e che ora si trova a dover reinventare la propria attività per poter garantire un futuro al proprio passato.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni