QR code per la pagina originale

Nuovo iPad slitta di due settimane

Il nuovo iPad subisce l'ennesimo spostamento negli USA, con una consegna a 2-3 settimane. Cosa succederà in Europa?

,

Il nuovo iPad continua nella sua corsa agli slittamenti a causa degli stock sempre più esigui negli stati uniti. E l’ipotesi citata stamani, ovvero quella di uno spostamento o di un lancio in sordina per i paesi coinvolti nella tornata del 23 marzo, rischia di diventare quasi una certezza.

Nelle scorse ore si era sottolineato come il nuovo iPad avesse colto i favori dell’utenza statunitense, tanto che tutte le scorte per il lancio del 16 marzo sono state esaurite in preordine. La nuova data è quindi stata spostata al 19, ma già in mattinata Apple ha dovuto modificare le proprie previsioni, comunicando almeno 2-3 settimane d’attesa per le nuove consegne.

I dati, che si riferiscono ovviamente al mercato statunitense, gettano un certo terrore su quel che potrà accadere in Europa, ovvero in quei paesi dove il lancio del nuovo iPad è atteso per il 23 marzo. A meno che Apple non abbia già previsto una parte di stock per questa tornata – fattore questo decisamente probabile – si rischia che l’approdo italiano venga spostato ad aprile. In alternativa, il numero di dispositivi disponibili per il 23 rischia di essere incredibilmente esiguo, tanto da non riuscire a coprire tutta l’utenza che ne farà richiesta.

Si tratta certamente di un grande successo per Cupertino, che ha così battuto ogni rosea previsione di vendita per il tablet più atteso dell’anno. Un dispositivo che, pur mantenendo il nome originario, dispone di caratteristiche hardware di grande impatto come il Retina Display, la connettività 4G LTE, una fotocamera da 5 Mp a lenti avanzate e una batteria dalle altissime performance. Non resta che scommettere su chi saranno i fortunati utenti italiani ad accaparrarsi per primi il tanto desiderato tablet.

Notizie su: