QR code per la pagina originale

Firefox 11, tutte le novità in arrivo da Mozilla

Firefox 11 integra due strumenti per semplificare il lavoro degli sviluppatori e la funzione di sincronizzazione degli add-on tra più computer.

,

Tra poche ore Mozilla Foundation rilascerà ufficialmente la nuova release del suo browser, ma come accaduto in precedenza, in Rete è possibile trovare già i link per il download. Firefox 11 introdurrà diverse novità per gli sviluppatori e una versione migliorata della funzione Sync che include la sincronizzazione degli add-on.

Firefox 11 integra, in particolare, due utili strumenti che semplificano il lavoro degli sviluppatori. Si tratta di Page Inspector 3D View e Style Editor. Page Inspector 3D View è un potente tool che offre una vista “tridimensionale” del layout di un sito. Basato su WebGL, lo strumento permette di visualizzare la struttura di una pagina Web e ispezionare i singoli elementi, attraverso la relazione tra il codice e l’output della pagina.

Style Editor, invece, consente la visualizzazione e la modifica dei fogli di stile CSS mediante un editor integrato. Ogni cambiamento effettuato verrà mostrato immediatamente e si potrà salvare il file sul computer. Infine, è stato aggiunto il supporto per il protocollo SPDY che permette di caricare più velocemente le pagine web.

Per i normali utenti, Firefox 11 offre la possibilità di importare i segnalibri, la cronologia e i cookie da Google Chrome. Inoltre, la funzione Sync consente ora di sincronizzare gli add-on tra tutti i computer su cui è installato il browser. Mozilla ha comunicato che i link pubblicati su Internet non fanno riferimento alla versione finale. Per verificare la disponibilità della nuova release, è sufficiente cliccare sulla voce Aiuto -> Informazioni su Firefox.

La fondazione che cura lo sviluppo di Firefox è attualmente al lavoro sulla versione per Windows 8. In base alle informazioni fornite da uno sviluppatore, verrà rilasciata un’unica release in modo tradizionale (non sul Windows Store) che funzionerà come l’attuale versione desktop, ma potrà sfruttare alcune funzionalità offerte dalla nuova interfaccia Metro di Windows 8.