QR code per la pagina originale

Olympus OM-D E-M5, fotografie di prova ad alti ISO

Immagini di test della Olympus OM-D in condizioni di scarsa illuminazione: ecco le prove effettuate ad alti ISO.

Olympus OM-D

,

Olympus OM-D E-M5 sul sito in lingua cinese Omuser.com è stata pubblicata un’interessante galleria di immagini realizzate con questo prodotto. E così, dopo aver visto in azione le nuove reflex Full Frame di Canon e Nikon è la volta di una Micro 4/3. Dotata di un sensore da 16 megapixel nel compatto formato 4/3, la nuova nata in casa del produttore giapponese è stata messa alla prova in condizioni di scarsa illuminazione per verificare i progressi del suo Live MOS rispetto ai moderni CMOS delle più ingombranti reflex APS-C.

Gli scatti, realizzati a dire il vero in condizioni non del tutto ottimali, riescono tuttavia a mettere in luce delle buone doti di questa fotocamera Olympus anche in condizioni di scarsa illuminazione. A una prima analisi delle fotografie possiamo affermare che la soglia di usabilità sale fino al valore critico di ISO 3200, con immagini sufficientemente pulite da poter essere utilizzate senza grosse limitazioni. Qualora si volessero effettuare dei crop sembrerebbe tuttavia più indicato non superare ISO 1600 per non rischiare di incorrere in un’eccessiva perdita di dettaglio causata dall’algoritmo di riduzione del rumore.

Sebbene la Olympus OM-D sia in grado di spingersi fino a una sensibilità di ISO 25.600 dobbiamo ammettere che la grana inizia a essere evidente già a partire da ISO 6400, limitandone fortemente l’usabilità.

In definitiva, considerando le dimensioni ridotte dei sensori micro 4/3, dobbiamo sottolineare come Olympus abbia fatto un ottimo lavoro, riuscendo a portare la Olympus O-MD E-M5 sui livelli delle APS-C della passata generazione, dimostrando ancora una volta come la sua scelta di abbracciare questo formato sia stata una scommessa per lo più vinta. Per chi fosse interessato di seguito è disponibile un breve video di questa interessante fotocamera dall’aspetto un po’ retro.

Notizie su: Olympus OM-D E-M5, ,