QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S II, Android 4.0 ICS in Europa

Samsung Galaxy S II, Samsung Galaxy Note e altri dispositivi stanno per ricevere l'aggiornamento ufficiale ad 4.0 Ice Cream Sandwich.

,

Android 4.0 Ice Cream Sandwich raggiunge finalmente lo smartphone Samsung Galaxy S II con il rilascio del tanto atteso aggiornamento ufficiale. Ad annunciarlo è direttamente il produttore asiatico, con un messaggio comparso sulla pagina Facebook dell’azienda dopo l’avvistamento dell’update nei giorni scorsi in Corea.

Ecco quanto riportato sul social network dai responsabili Samsung. Una notizia che di certo farà molto piacere a chi possiede lo smartphone di punta del catalogo Android 2011 o uno degli altri dispositivi elencati.

Siamo felici di annunciare che Android 4.0 Ice Cream Sandwich sarà rilasciato oggi ai possessori europei del Samsung Galaxy S II, a partire dai territori di Polonia, Ungheria, Svezia e a seguire negli altri paesi.

Ice Cream Sandwich per Galaxy Note, Galaxy S II LTE, Galaxy Tab 8.9 e Galaxy Tab 10.1 verrà pubblicato a breve. Inoltre, entro la fine di marzo arriverà anche l’aggiornamento a una nuova versione di Android 2.3 Gingerbread per Galaxy S, Galaxy Tab 7, Galaxy S Plus, Galaxy S SCL (Super Clear LCD) e Galaxy W, con l’introduzione di funzionalità come Face Unlock, Snapshot, l’editor per le immagini e altre ancora.

La disponibilità e la tempistica del rilascio degli update per questi modelli varia in base al territorio e ai singoli operatori telefonici.

Non è solo il Galaxy S II, dunque, ad essere interessato da questa nuova ondata di aggiornamenti annunciata da Samsung, ma anche altri smartphone e tablet Android. Per alcuni modelli, come citato poc’anzi, verrà rilasciato un pacchetto contenente funzionalità prese in prestito da Android 4.0 Ice Cream Sandwich e implementate nel sistema operativo Gingerbread.

Ovviamente, per chi è in possesso di uno tra questi dispositivi, l’invito è quello di segnalare attraverso il modulo dei commenti quando sarà possibile scaricare l’update anche in Italia.