QR code per la pagina originale

Camera+ 3, lenta ma intelligente

La nuova versione di Camera+ amplia le sue funzioni, ma è lenta su iPhone 4.

,

Camera+ è una delle migliori applicazioni di terze parti dedicate alla fotografia per dispositivi iOS. Ieri è stata distribuita la nuova versione, al prezzo di 79 centesimi, che ha apportato diverse novità rispetto le precedenti. Il famoso portale dedicato al mondo Apple, Cult of Mac, l’ha provata in anteprima rivelandosi essere molto soddisfatto delle funzionalità inedite inserite, anche se lamenta ancora un po’ di lentezza nel loro svolgimento. Il giudizio complessivo è comunque estremamente positivo.

La novità che il portale mette più in risalto è il nuovo workflow. Precedentemente, dopo aver scattato una fotografia, questa veniva conservata all’interno del Lightbox. Poi, spettava all’utente aprire la cartella e modificare, una per una, ogni immagine realizzata. Il punto in sostanza era che la ripresa e il montaggio restavano attività separate, non presentandosi dunque come un percorso immediato per l’utente.

Adesso, grazie al nuovo workflow chiamato “Shoot & Share” il tutto avviene in maniera più rapida. Scattata la fotografia, l’applicazione chiede subito se si desidera applicare modifiche o effetti speciali ed eventualmente condividerla sulle piattaforme sociali più famose, come Twitter, Facebook o Flickr. La cosa interessante è dettata inoltre dal fatto che è possibile condividere lo stesso file in diverse piattaforme allo stesso momento. Basta impostare i servizi con il proprio account prima di utilizzare la nuova versione di Camera+.

Tutto molto soddisfacente se non fosse per qualche bug o crash di troppo, insieme a una reattività dell’applicazione non propriamente eccezionale. Il test, effettuato con un iPhone 4, ha stabilito che ci sono voluti 14 secondi prima di far partire il software e, per passare dalla modalità di modifica a quella di scatto o viceversa, in media l’attesa è di 10 o 13 secondi. Probabile comunque che con iPhone 4S le cose potrebbero migliorare. Piccole macchie per un’applicazione di assoluta qualità.