QR code per la pagina originale

MacBook Air da 15 pollici in aprile, MacBook Pro eliminato?

MacBook Air da 15 pollici arriverà nel mese d'aprile e andrà a sostituire MacBook Pro, che sopravviverà solo in versione 17 pollici.

,

MacBook Pro potrebbe essere alla fine dei suoi giorni. Proprio ieri si è parlato delle difficoltà sorte tra Apple e NVIDIA per la fornitura di GPU dedicate per i nuovi modelli, di oggi è invece la notizia che il laptop di alta fascia potrebbe addirittura scomparire. Il motivo? L’arrivo di MacBook Air da 15 pollici.

L’eventuale unificazione della linea Pro e di quella Air era nell’aria da tempo, tanto che si vociferava come i nuovo MacBook Pro potessero avere lo stesso design di MacBook Air. Ora Electricpig conferma l’arrivo di un MacBook Air da 15 pollici per il mese di aprile che, nei fatti, ucciderà i Pro.

Secondo le previsioni, la linea di MacBook Pro dovrebbe sopravvivere solo nella soluzione da 17 pollici, dove effettivamente le performance non possono ancora essere eguagliate dai superleggeri di Cupertino. Ma la sopravvivenza non sarebbe comunque questione di lungo corso, perché entro la fine dell’anno, così come sempre Electricpig rivela, anche i 17 pollici riceveranno un design pienamente Air.

Cosa ne sarà, tuttavia, delle esigenze dell’utenza professionale? È sicuramente vero che l’architettura Intel Ivy Bridge, che proprio con i prossimi laptop targati Mela dovrebbe vedere il suo lancio, assicurerà potenza a consumi ridotti, ma un design supersottile potrebbe spingere a sacrificare l’hardware. Per prima cosa, pare che sia davvero giunto il momento di dire addio ai lettori ottici, che abbandoneranno anche la linea Pro. Poi ci si dovrà abituare allo storage Flash che, per quanto velocissimo, non è ancora in grado di eguagliare i GB disponibili di un normale hard disk, almeno non in soluzioni dal prezzo abbordabile. Infine, il comparto grafico rischia di essere effettivamente quello più sacrificato, con una GPU Intel o NVIDIA integrata, considerato come quella dedicata sia ormai fuori questione.