QR code per la pagina originale

Nokia Maps, guida vocale su iOS e Android

Nokia ha lanciato l'aggiornamento per il suo servizio di mappe, che ora consente di guidare l'utente passo dopo passo con una guida vocale.

,

Uno dei servizi più diffusi sugli smartphone è quello delle mappe consultabili in ogni momento per effettuare spostamenti. Il produttore finlandese Nokia non vuole certo lasciarsi scappare una fondamentale fetta di mercato ed ha così annunciato il lancio delle versioni per Android e iOS del suo servizio di mapping noto come Nokia Maps.

Il servizio, nato inizialmente come servizio basato su HTML5 e raggiungibile all’indirizzo m.maps.nokia.com, permette di effettuare ricerche utilizzando le funzioni di guida vocale. Una volta effettuato il collegamento alla pagina di Nokia Maps, l’utente deve dare l’OK per consentire l’accesso alla propria posizione. Per trovare un luogo la navigazione è semplice, perchè basta digitare il luogo di destinazione sulla barra degli indirizzi e selezionare quanto desiderato.

Fin qui, probabilmente, niente di rivoluzionario, anche se proprio da questo punto in avanti il servizio di Nokia si rivela innovativo: dopo aver scaricato un file audio di circa 2 MB, basterà indossare le cuffiette per essere guidati passo per passo dalla guida vocale. Nokia Maps, infatti, è stato progettato soprattutto per l’uso urbano, e la navigazione vocale funziona solo per gli spostamenti a piedi. Rimangono, tuttavia, alcuni dubbi sulla funzione sviluppata da Nokia.

Innanzi tutto perchè per utilizzarla bisogna permetterle di accedere alla propria posizione (ma trattasi di un passaggio fondamentale per un servizio di questo tipo), ed in secondo luogo per il file di 2 MB che è necessario scaricare. Non va dimenticata l’elaborazione in background che potrebbe limitare le capacità di multitasking dello smartphone.

Forse siamo ancora lontani dall’equivalente servizio di Google Maps per iOS e Android, ma Nokia Maps rappresenta comunque una valida alternativa, anche in previsione del tentativo di espansione dell’azienda finlandese con l’accordo siglato con Microsoft. Le mappe, del resto, rappresentano per Nokia un assoluto punto di forza fin dall’acquisizione di Navteq e le mosse odierne altro non sono se non le conseguenze dell’operazione conclusasi anni or sono.

Fonte: Nokia • Via: Techcrunch • Notizie su: