QR code per la pagina originale

Samsung fornirà i display per il nuovo iPad

I pannelli per il nuovo iPad saranno realizzati in esclusiva da Samsung, proseguendo una partnership cui si affiancano continue denunce in tribunale.

,

Sono perennemente in lotta una contro l’altra per difendere la rispettiva proprietà intellettuale, con innumerevoli denunce da una parte e dall’altra a suon di brevetti. Sono costantemente alle prese con una battaglia per la conquista della leadership nel settore mobile, sia per quanto concerne il segmento smartphone che quello tablet. Ma, a quanto pare, continueranno anche a siglare accordi di partnership: secondo quanto reso noto da iSuppli, infatti, Apple e Samsung avrebbero firmato un’intesa per la fornitura dei display relativi al nuovo iPad.

La società di Cupertino avrebbe dunque deciso di affidarsi esclusivamente alla casa sudcoreana in seguito all’incapacità da parte di LG e Sharp di rispondere agli standard qualitativi richiesti per la fabbricazione dei pannelli da installare a bordo dell’ultima iterazione della tavoletta con su il marchio della mela, caratterizzata da una risoluzione del display ben superiore ai precedenti modelli. Una mossa, questa, che rafforza una collaborazione che prosegue da lungo tempo, con Samsung che già da diversi mesi fornisce componenti ad Apple per la fabbricazione di iPhone ed iPad.

Lo schermo del nuovo iPad, del resto, oltre a garantire una maggiore risoluzione è in grado di offrire un livello qualitativo delle immagini visibilmente superiore rispetto sia ai dispositivi della concorrenza che ai precedenti modelli Apple, il tutto senza intaccare eccessivamente la durata della batteria, né tantomeno la brillantezza ed il contrasto. Una possibilità, questa, che soltanto Samsung è riuscita a garantire mediante i propri pannelli, mentre LG e Sharp non sono riuscite a superare la sfida lanciata dal gruppo guidato da Tim Cook.

La scelta è ricaduta così su Samsung, il che d’altro canto non rappresenta una particolare novità, in quanto l’azienda asiatica ha già giocato in passato il ruolo di fornitrice di pannelli per dispositivi Apple, soprattutto per l’iPad. Il nuovo accordo cementifica dunque ulteriormente la partnership tra i due colossi dell’industria tecnologica, ma nel frattempo i rispettivi team di avvocati continuano a scagliarsi accuse a vicenda per conquistare successi in tribunale che potrebbero spostare definitivamente gli equilibri da una parte oppure dall’altra.

Fonte: Bloomberg • Notizie su: