QR code per la pagina originale

Blomming: su Facebook, con PayPal

Blomming è una piattaforma per la vendita di beni direttamente su Facebook: un accordo siglato con PayPal faciliterà ora l'accesso ai pagamenti.

,

Blomming e PayPal annunciano una partnership che, a partire da oggi, consentirà agli utenti di vendere direttamente su Facebook i propri oggetti, le proprie produzioni e tutto quel che si intende smerciare tramite i propri contatti.

«Blomming», spiega il comunicato diramato, «ha infatti implementato “Adaptive Payments“, l’opzione di pagamento di PayPal che permette di completare l’acquisto senza dover lasciare l’account Facebook. Gli utenti possono acquistare in pochi clic i prodotti che amano, direttamente sulle pagine Facebook dei venditori».

Fondata a fine 2010, Blomming è la prima realtà Italiana ed europea dedicata al Social Commerce. È una piattaforma che colma il divario tra e-commerce tradizionale e le nuove dinamiche relazionali, distributive e di comunicazione dei Social Media consentendo allʼutente finale di vendere direttamente oppure tramite reti di relazione e promozione incorporando le funzioni di e-commerce su web, blog e social network.

L’importanza dell’integrazione di Blomming con PayPal è dettata dall’immediatezza dell’acquisto, poiché consente di effettuare il pagamento senza dover mai abbandonare la pagina che si sta navigando e nel momento stesso in cui si visualizza l’oggetto.

«Facebook si sta affermando come piattaforma di e-commerce estremamente avanzata», spiega Nicola Junior Vitto, fondatore di Bloomberg: «Grazie all’innovazione e all’affidabilità di PayPal, gli utenti provano un’esperienza di acquisto eccezionale, senza dover abbandonare il social network e le pagine Facebook su cui scelgono i prodotti». Gli fa eco Luca Cassina, Country Manager di PayPal Italia: «Siamo lieti di collaborare con una start up italiana come Blomming mettendo a sua disposizione la nostra base utenti, cioè milioni di persone che preferiscono pagare con PayPal. Questa partnership rappresenta un passo importante per la crescita dell’e-commerce in Italia e per i tanti che hanno scelto Blomming come piattaforma per vendere online».

Oggi Blomming conta circa 4000 venditori (i quali hanno peraltro accesso ad un servizio ad oggi completamente gratuito), oltre la metà dei quali è attiva su Facebook per le proprie operazioni di vendita. La start-up può oggi vantarsi di essere la prima in assoluto in Europa ad aver implementato gli “Adaptive Payments” e per questo giunge il ringraziamento del co-fondatore di Blomming, Alberto d’Ottavi: «Sono molto orgoglioso della partnership con PayPal e li ringrazio per l’importante collaborazione. Questo progetto è la dimostrazione che le grandi aziende possono sostenere l’innovazione anche in Italia».

Chi intende aprire il proprio negozio tramite Blomming può seguire la guida passo a passo pubblicata da PMI.it.

Notizie su: ,