QR code per la pagina originale

Italia-Programmi.net, i solleciti di pagamento arrivano anche tramite posta tradizionale

Italia-Programmi.net, continua la truffa, dopo le email di sollecito dei pagamenti con minacce di ricorrere a vie legali, arrivano adesso richieste di pagamento via posta tradizionale

,

Italia-Programmi.net sta continuando a intimorire gli utenti caduti nella ragnatela della sua truffa con solleciti di pagamento sempre più invasivi e pressanti. Dopo le email con le minacce di una presunta imminente citazione in giudizio presso il “Tribunale Regionale Giudiziario” che in Italia non esiste, ecco passare al piano B con l’invio di solleciti sempre più minacciosi direttamente via posta tradizionale. Questo cambio di strategia è ovviamente il chiaro sintomo che Italia-Programmi.net sta cercando una forma di convincimento più efficace ed effettivamente un bella lettera su carta intestata può convincere molto di più di un’e-Mail generica.

Il contenuto delle lettere è la solita minestra riscaldata che tutti noi conosciamo, ma ribadiamo quello che abbiamo sempre detto ogni qual volta abbiamo toccato questo argomento: non pagate perché Italia-programmi.net è solo una colossale truffa.

Truffa che però inizia a stancare perché Italia-Programmi.net è ancora li a far nuove “vittime” ogni giorno, nonostante gli interessamenti degli organi giudiziari. Ma perché allora il portale non viene oscurato? Indagando siamo venduti a conoscenza del fatto che Italia-Programmi.net essendo di proprietà di Estesa Limited con sede alle Seychelles, non può essere bloccato come un qualsiasi dominio che invece fa riferimento a una società nostrana. Per oscurare il portale servirà infatti una rogatoria internazionale.

Oltre a non pagare vi suggeriamo nuovamente di mandare una diffida a Estesa Limited tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno specificando la non validità del contratto. Diffida che potrebbe comunque servire a poco perché a quanto apprendiamo in rete tutte le raccomandate spedite sarebbero tornate indietro causa destinatario ignoto. Oppure potete sempre rivolgervi a una delle associazioni dei consumatori che sapranno consigliarvi al meglio su come comportasi in questi casi.

La cosa fondamentale però è che in ogni caso non paghiate e diffondiate la voce sulla truffa di Italia-Programmi.net in modo tale che altri potenziali utenti non ci caschino oppure che non cedano alle pressioni e decidano di pagare.

Notizie su: