QR code per la pagina originale

Another World in download per Android

Another World torna in ambito mobile, con l'edizione del 20esimo anniversario disponibile per il download su smartphone e tablet Android.

,

Another World, titolo sviluppato per Amiga nell’ormai lontano 1991, torna oggi con un’edizione dedicata ai dispositivi Android, realizzata per celebrare al meglio il 20esimo anniversario dalla pubblicazione della versione originale. Disponibile per il download su Google Play al prezzo di 3,99 euro, il gioco offre oggi un comparto grafico completamente rimasterizzato in alta risoluzione e altre novità.

Lo sviluppatore DotEmu ha dunque mantenuto la promessa fatta all’inizio dell’anno, quando venne annunciato il rilascio di Another World: 20th Anniversary per smartphone e tablet equipaggiati con il sistema operativo di Google: una vera e propria chicca imperdibile per gli appassionati di retrogame, così come per tutti coloro che hanno ancora bene impressi nella mente le suggestive ambientazioni del titolo. Le avventure del ricercatore Lester Knight Chaykin approdano in ambito mobile con un sistema di controllo adattato appositamente per gli schermi touchscreen. Di seguito, una raccolta di screenshot e l’elenco delle caratteristiche riportato sullo store di bigG.

  • Possibilità di passare dalla grafica originale a quella HD in qualsiasi momento, scorrendo due dita sul display;
  • controlli touch o D-pad classico adattato allo schermo di smartphone e tablet;
  • tre livelli di difficoltà: normale, difficile (simile all’originale) e hardcore;
  • suoni ed effetti audio completamente rimasterizzati;
  • compatibilità con il sistema OpenFeint e dieci obiettivi da sbloccare;
  • supporto ai joystiq Zeemote da connettere tramite modulo Bluetooth;
  • cinque lingue disponibili: inglese, francese, italiano, tedesco e spagnolo;
  • ottimizzazione per i comandi fisici del Sony Ericsson Xperia Play.

In streaming qui sotto, invece, il trailer ufficiale realizzato per il lancio della versione Android di Another World. Un vero e proprio tuffo nel passato, la cui visione è d’obbligo per chi all’inizio degli anni ’90 ha apprezzato il gioco sviluppato da Eric Chahi, destinato a lasciare un segno indelebile nel mondo videoludico.

Notizie su: