QR code per la pagina originale

Apple TV, teardown svela chip A5 single-core

Nuova Apple TV analizzata pezzo per pezzo da un utente della community di XBMC.org.

,

La nuova Apple TV, presentata insieme alla terza generazione di iPad una settimana e mezzo fa, monta un processore single core A5 e 512 MB di memoria RAM. Lo svela un teardown effettuato da “aicjofs”, membro della community di XBMC.org, che permette di scoprire ulteriori interessanti dettagli sulle scelte adoperate da Cupertino per la nuova versione del device.

Come era già noto dalla lista delle specifiche tecniche diffuse dal colosso, la nuova Apple TV integra un processore A5. Tuttavia, è un chip differente da quello montato in<a title="iPad 2, le news" href="http://www.webnews.it/speciale/ipad-2/”>iPad 2 e iPhone 4S dato che non si tratta di una CPU dual-core. In ogni caso, rimane dopotutto un’evoluzione rispetto al modello precedente, che ospitava invece il processore A4. Upgrade netto è stato dedicato anche alla memoria RAM, passata da 256 a 512 MB.

La RAM della nuova Apple TV è stata fornita da Hynix e corrisponde allo stesso tipo di memoria utilizzato da Amazon per il tablet Kindle Fire. La memoria flash interna targata Toshiba, dedicata alla memoria cache dei video durante la riproduzione in streaming, è stata mantenuta invece a 8 GB e in questo senso dunque non si registrano miglioramenti dalla generazione precedente.

Durante lo smontaggio della Apple TV, l’utente ha notato anche l’inserimento di una seconda antenna probabilmente dedicata al miglioramento della connessione WiFi e di conseguenza della velocità relativa: espediente utile se si considera che il nuovo modello è in grado di supportare pienamente la risoluzione 1080p, mentre la seconda generazione di Apple TV si fermava esattamente alla metà. In allegato, una gallery di fotografie scattate dall’utente.

Notizie su: