QR code per la pagina originale

ASUS Eee Pad Transformer TF101, update 9.2.1.17

ASUS Eee Pad Transformer TF101 riceve un nuovo aggiornamento, per risolvere i bug del primo update ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

,

ASUS Eee Pad Transformer TF101 ha ricevuto nelle scorse settimane il tanto atteso aggiornamento ufficiale ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Un pacchetto caratterizzato però da alcuni problemi relativi alla stabilità del sistema e a improvvisi riavvi del dispositivo, che hanno spinto ASUS a sospenderne la diffusione, in attesa di risolvere i problemi. Nel fine settimana è stato rilasciato un nuovo pacchetto per il tablet, questa volta contenente l’update 9.2.1.17.

A parlarne è ancora una volta la pagina ufficiale Facebook italiana dell’azienda, con un messaggio comparso nella serata di sabato e contenente alcune informazioni relative ai miglioramenti apportati in questo ennesimo aggiornamento.

L’update 9.2.1.17 per ASUS Eee Pad Transformer TF101 è stato rilasciato in linea con la tempistica che vi avevamo comunicato, ovvero entro il weekend. L’aggiornamento risolve una serie di problemi emersi durante il rilascio di Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Abbiamo preso molto sul serio la questione, facendo un’analisi accurata per introdurre una serie di ottimizzazioni e bugfix.

Ecco dunque l’elenco delle novità contenute nell’aggiornamento 9.2.1.17 disponibile per il tablet ASUS Eee Pad Transformer TF101, così come confermato direttamente dal produttore.

  • Miglioramento della stabilità generale del sistema operativo;
  • corretto il bug relativo al volume troppo basso;
  • corretto il bug dell’applicazione MyLibrary;
  • migliorata la stabilità dell’applicazione Fotocamera;
  • corretti alcuni errori ortografici nella traduzione dell’interfaccia utente.

Nello stesso intervento ASUS torna a parlare anche del Transformer TF101 in versione 3G, per il quale è ancora al lavoro con NVIDIA al fine di rilasciare al più presto un update con Android 4.0 Ice Cream Sandwich. La data di pubblicazione è fissata entro la fine del mese di marzo.

Notizie su: