QR code per la pagina originale

Nexus Tablet di ASUS e Google a soli 149 dollari?

Nexus Tablet, il dispositivo che potrebbe nascere dalla collaborazione tra ASUS e Google, sarà venduto a un prezzo molto accessibile.

,

Nexus Tablet potrebbe essere il nome del prossimo dispositivo marchiato Google, di cui si è iniziato a parlare nelle scorse settimane. Un tablet realizzato in tutto e per tutto con l’obiettivo di rosicchiare quote di mercato all’iPad, con design e caratteristiche pensate per conquistare l’utenza laddove il prodotto Apple non è ancora arrivato: display da 7 pollici e prezzo decisamente economico.

Si è tornati a discuterne nel fine settimana, quando una fonte ritenuta vicina ai fornitori ha confermato sulle pagine di AndroidandMe alcuni dettagli sul tablet. Si parla innanzitutto del prezzo, che invece di rientrare in una fascia compresa tra 199 e 249 dollari pare sarà addirittura più accessibile, ovvero tra 149 e 199 dollari. Se così fosse, dunque, il Nexus Tablet costerà come o meno dell’Amazon Kindle Fire, modello lanciato nell’autunno scorso sul territorio USA e capace di riscontrare un ottimo successo in termini di vendite.

Per mantenere tanto basso il prezzo finale, qualche compromesso in termini hardware è d’obbligo. Non è dunque da escludere che l’ipotesi NVIDIA Tegra 3 (lo stesso processore equipaggiato dall’ASUS Transformer Prime) venga rimpiazzata da una soluzione più economica, in modo simile a quanto accaduto proprio con il Kindle Fire, per il quale Amazon aveva inizialmente pensato al chip Tegra 2, salvo poi ripiegare su una CPU Texas Instruments OMAP4. Considerata l’ormai longeva partnership tra ASUS e Qualcomm sembra dunque probabile la dotazione di un processore Snapdragon.

In molti hanno poi ipotizzato che il Nexus Tablet non sarà altro che un ASUS MeMo 370T ribattezzato, ma anche questa possibilità sembra da escludere, in quanto Google pare intenzionata a commercializzare un prodotto più economico rispetto al modello quad core presentato a gennaio in occasione del CES 2012.

Notizie su: