QR code per la pagina originale

Nuovo iPad, problemi di surriscaldamento? (update)

Alcune segnalazioni suggeriscono la possibilità del surriscaldamento del nuovo iPad a seguito di uso intensivo, fino al blocco del device.

,

Che fosse il device più “hot” del momento era cosa conclamata, che potesse avere problemi di surriscaldamento è invece qualcosa di assolutamente inatteso. Secondo alcune segnalazioni emerse a pochi giorni di distanza dall’inizio delle vendite del nuovo iPad, infatti, trapela la possibilità di un ipotetico problema del device il quale, a seguito di un utilizzo intensivo, potrebbe andare in blocco a causa dell’elevata temperatura raggiunta all’interno del case.

Il problema non sarebbe relativo ad una temperatura semplicemente più alta rispetto a quella ambientale: il calore sarebbe direttamente avvertibile dall’utenza all’esterno del dispositivo, il quale ad un certo punto andrebbe anche in protezione suggerendo una piccola pausa per consentire al device di raffreddare le proprie componenti. «The iPad needs to cool down» ed un triangolo di allarme invitano l’utente a lasciare che il tablet possa ripristinare la situazione.

Il calore andrebbe ad accumularsi in un’area precisa del tablet, in un angolo non meglio precisato ma presumibilmente ricollegabile ai circuiti del device (la cui superficie interna è quasi completamente occupata da un’ampia batteria.

Non è chiaro in questa fase quali fossero le condizioni di utilizzo dei device per i quali è stato segnalato il blocco: che alcuni problemi possano insorgere nell’uso del tablet sotto la luce diretta del sole era cosa conclamata fino dalla sperimentazione sul campo dell’iPad 2, dunque occorre ora approfondire gli elementi contestuali che accomunano le esperienze problematiche venute a galla. Occorre altresì ricordare quelle che sono le temperature entro cui Apple segnala che il device può operare:

Temperatura operativa: da 0 a 35 °C
Temperatura non operativa: da -20 a 45 °C

Il gruppo non ha al momento diramato alcuna comunicazione specifica sul problema segnalato. Se il problema fosse confermato potrebbe ipotizzarsi un intervento software utile ad abbassare le temperature durante l’uso del device, ma al momento le segnalazioni non sono ancora sufficientemente circostanziate per formalizzare qualsivoglia allarme circa il tablet in distribuzione (disponibile in Italia a partire da venerdì 23 marzo).

Update
Apple al momento non risponde e consiglia di rivolgersi eventualmente all’AppleCare.

Fonte: The Next Web • Via: CNet • Notizie su: