STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

i’mWatch: lo smartwatch ritarda, proteste su Facebook

i'mWatch, lo smartwatch "made in Italy" presentato nel mese di ottobre, ritarda: proteste su Facebook e nessuna risposta dal produttore.

,

i’m Watch, progetto tutto italiano presentato nell’autunno scorso, sta facendo parecchio discutere. Si tratta di uno smartwatch, ovvero un orologio equipaggiato con display touchscreen e sistema operativo Android, che avrebbe dovuto essere consegnato a chi ne ha effettuato il pre-ordine nel mese di febbraio. Le spedizioni però non hanno mai preso il via.

È quanto emerge dalla pagina ufficiale del dispositivo presente su Facebook, dove un numero sempre crescente di iscritti al social network lamenta gli stessi problemi: ritardo rispetto alla data di consegna prevista e nessuna risposta esaustiva dal produttore di i’mWatch.

Il numero dei post che scompare ogni giorno è incredibile! Ogni commento negativo o domanda di chiarimento viene cancellata. Invece di perdere tempo con questo, perché non ci dite quando avete intenzione di spedire gli orologi?

Salve, chiedo informazioni sulla spedizione del prodotto. Gradirei avere una risposta anche sul fatto di aver versato una doppia caparra al momento dell’ordine e aver quindi già pagato il dispositivo per intero.

Cari i nostri imprenditori veneti. Ho inoltrato un ordine presso il vostro sito nel mese di dicembre e mi era stato detto che le consegne sarebbero avvenute in gennaio. Quando ho chiamato nuovamente le consegne erano previste in febbraio. Poi ho versato la seconda metà dei 500 euro e mi è stato detto che la consegna era prevista per marzo.

Questi sono solamente tre dei tanti messaggi pubblicati su Facebook, ai quali i responsabili del progetto i’mWatch sembrano non aver ancora fornito una risposta. L’ultimo intervento pubblico dell’azienda, infatti, è datato 3 febbraio.

Chi ha già effettuato il pagamento, o una parte di esso, pretende dunque chiarimenti sulla situazione, talvolta minacciando il ricorso a vie legali di fronte al silenzio del produttore. Come sempre, il modulo commenti di seguito è disponibile per raccogliere eventuali aggiornamenti o sviluppi sulla vicenda.

Speciale: Android Wear
Speciale: Smartwatch
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 21/03/2012 alle 15:18 #154723

    Cristiano Ghidotti
    Participant

    i’mWatch, lo smartwatch “made in Italy” presentato nel mese di ottobre, ritarda: proteste su Facebook e nessuna risposta dal produttore.

    Leggi la notizia: i’mWatch: lo smartwatch ritarda, proteste su Facebook

    22/03/2012 alle 03:14 #233584

    Sono Manuel Zanella, cofondatore assieme a Massimiliano Bertolini di i’m Spa la societa’ che sta realizzando i’m Watch. Ho voluto intervenire e rispondere a questo articolo per trasparenza nei confronti dei nostri clienti e che ringrazio per la fiducia ed il sostegno che ci hanno dato sin dall’inizio.
    Prima di tutto confermo che la consegna di tutti gli i’m Watch ordinati iniziera’ a partire dalla seconda settimana di aprile e sara’ completata entro la fine del mese, precisando anche che questa data e’ in linea con quanto indicato nelle email inviate a meta’ febbraio nelle quali si indicavano in otto settimane i tempi massimi di consegna per la versione da 128 Mb (upgrade gratuito scelto dal 98% dei nostri clienti).
    Relativamente alle critiche che ci vengono fatte su Facebook, devo dire che molte non corrispondono al vero in quanto ogni richiesta che viene fatta al nostro servizio clienti riceve una risposta nel piu’ breve tempo possibile. Ripeto, ad ogni richiesta viene data risposta.
    Abbiamo anche creato un indirizzo email dedicato per i soli clienti che hanno fatto l’ordine ed ai quali viene garantita una risposta entro 48 ore.
    Ogni giorno sono centinaia le richieste, di tutti i tipi, che arrivano da tutto il mondo e quindi i nostri ragazzi fanno del loro meglio per rispondere quanto prima. Per chi vuole parlare con un nostro operatore puo’ anche chiamare il nostro numero dedicato ed a tutti viene data la risposta che cerca.
    Vorrei concludere dicendo che nel progetto i’m Watch ci stanno lavorando giorno e notte con il cuore, con grandissima passione ed entusiasmo oltre 50 persone: ingegneri, designer, ragazzi e ragazze veri!
    Grazie a tutti!

    22/03/2012 alle 13:31 #233585

    Alessandro
    Participant

    Mi è piaciuto l’intervento Del Sig.Manuel Zanella speigando nel dettaglio le problematiche se queste esistano, soprattutto nella parte che spiega che ci sono tate persone che lavorano a questo progetto.
    Se il prodotto vale tenete duro !!!!!
    Alex

    22/03/2012 alle 22:41 #233586

    Cristiano Ghidotti
    Participant

    Intervengo per chiedere, a coloro che vogliono lasciare un commento in questo articolo, di farlo in italiano oppure in inglese, così da evitare di creare confusione.

    Translation: only italian or english, please.

    23/03/2012 alle 06:24 #233587

    David
    Participant

    Buongiorno, sto acquistando un orologio a dicembre con scadenza a febbraio, quando mi febbraio ho chiesto il pagamento secondo e digierón che la data di spedizione successiva sarebbe di 4-6 settimane siamo alla fine di marzo e non venire nulla.
    Una settimana fa, sto cercando di contattare la direzione per biglietto e non rispondono, e ora ha lasciato al mio avogado perché voglio che la mia schiena denaro che finanziano il loro progetto con i soldi di coloro che hanno acquistato al momento sono un orologio.
    Spero di leggere questo commento Manuel Zanella e prendere provvedimenti per migliorare il progetto come un business, senza adeguato servizio al cliente e il servizio veloce cade nel nulla. Un saluto

    C’è un sacco JENTE LIKE ME!

  • Ci sono altri 21 commenti. Leggili nelle Discussioni di Webnews.