STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Outlook 15, le novità del PIM Microsoft

Outlook 15 presenta molte novità rispetto alla precedente versione, tra cui l'integrazione di Hotmail e dei social network.

,

Windows 8 non è l’unico software che verrà rilasciato entro fine anno, ma insieme al sistema operativo dovrebbe arrivare anche la suite di produttività Office 15. Una delle applicazioni integrate che ha subito maggiori modifiche è Outlook 15, il Personal Information Manager (PIM) utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo.

Come gli altri software della suite, anche Outlook 15 adotterà un’interfaccia utente più pulita con un design derivato da Metro. Una delle novità introdotte da Microsoft è rappresentata dall’integrazione di Hotmail e dei social network. Per le precedenti release dell’applicazione sono disponibili due add-on separati: Outlook Connector e Social Connector. Con Outlook 15 gli utenti potranno aggiungere gli account di Hotmail, di Facebook e di LinkedIn, il tutto senza installare alcun componente aggiuntivo.

Una nuova feature, denominata Peeks, consente di visualizzare più informazioni sugli oggetti di Outlook senza lasciare la finestra attiva. Un peek si attiva quando l’utente sposta il cursore del mouse sui nomi dei singoli moduli (Mail, Calendar, People e Task) mostrati nella parte inferiore dello schermo. Alcuni peek sono anche sensibili al contesto. Ad esempio, quando viene inviato un messaggio di posta, nella finestra compare un riquadro in cui sono presenti informazioni aggiuntive sul contatto.

Nelle precedenti versioni di Outlook, per scrivere le risposte ai messaggi viene aperta una nuova finestra. In Outlook 15, invece, le reply sono scritte inline, ovvero all’interno di un pannello che viene visualizzato nella parte destra dello schermo, nello spazio solitamente riservato al riquadro di lettura.

Altre funzionalità introdotte in questa release sono la barra delle previsioni del tempo in Calendar e lo scorrimento continuo durante la scrittura dei messaggi di posta. Questa animazione è presente anche in Word 15, che è l’editor predefinito per le email, ma la qualità del risultato è in questo caso scadente.

Commenta e partecipa alle discussioni