QR code per la pagina originale

Angry Birds Space: recensione, screenshot e download

Angry Birds Space è disponibile per Android sullo store Google Play: ecco alcune immagini in-game e la recensione del titolo Rovio.

,

Angry Birds Space è disponibile per Android sullo store Google Play in forma totalmente gratuita. Puntuale come un orologio svizzero arriva quindi il nuovo videogioco dell’apprezzata serie realizzata da Rovio che, rispetto alle ultime due edizioni, porta con sé diverse novità al gameplay. Come è possibile intuire dal titolo, l’inedita avventura degli uccellacci più amati della Rete è ambientata nello spazio ed è stata realizzata in collaborazione con la NASA, che ha fornito la sua consulenza per la realizzazione di un motore fisico totalmente rinnovato e riadattato alla gravità zero. E il nostro giudizio, dopo qualche livello di gioco, è assolutamente positivo.

Angry Birds Space non tradisce le sue origini, né perde troppo tempo prima di dare il via alla nuova avventura. Una breve scenetta, nel perfetto stile della serie, introduce all’ambientazione inedita. Aldilà del setting, l’approccio al gioco è stato totalmente rivoluzionato. Se precedentemente bastava prendere bene la mira e calcolare eventualmente la caduta degli ostacoli per far fuori gli odiati maiali, ora bisogna giocare necessariamente con la gravità zero dello spazio, fattore che cambia di netto le carte in tavola.

Se al primo livello questa sensazione di rinnovamento è appena accennata, dopo qualche quadro diviene al contrario perfettamente chiara. Questo perché non solo la gravità assente nello spazio richiede un modo di giocare totalmente differente rispetto al passato, ma va considerata anche la forza di attrazione dei pianeti in cui solitamente risiedono i nemici o gli stessi bird, che modifica la traiettoria di quest’ultimi. Le nuove tipologie di uccelli presenti, inoltre, non fanno altro che arricchire ulteriormente una portata già abbastanza saporita. Sono tre al momento le galassie disponibili, ma una quarta è già in lavorazione.

In sostanza, se esiste un vero e proprio sequel al primo episodio, questo è certamente Angry Birds Space. Rovio è stata abile a cambiare una formula di gioco che rischiava di apparire stantia dopo tre apparizioni, pur mantenendo le fondamenta di una struttura ludica ben collaudata. Consigliato senza riserve, soprattutto gli amanti del franchise.

Segue il trailer di presentazione distribuito dallo sviluppatore, accompagnato da una galleria in allegato contenente alcuni screenshot in-game realizzati durante la fase di prova.

Notizie su: