QR code per la pagina originale

iPhoto per iOS: Apple guadagna 5 milioni in 10 giorni

Vendute un milione di copie di iPhoto nel giro di 10 giorni, cosa che vale ad Apple entrate pari a 5 milioni di dollari.

,

iPhoto è stato introdotto da Apple in concomitanza con l’annuncio del nuovo iPad, e ha subito riscontrato un enorme successo: nel giro di soli dieci giorni, l’app è stata scaricata un milione di volte: è necessario un esborso economico di 4,99 dollari (3,99 euro in Italia) per acquistarla, ciò vuol dire che Cupertino ha guadagnato in poco più di una settimana ben 5 milioni di dollari.

Un milione di copie in un così piccolo lasso di tempo sono davvero tante per qualunque produttore di software: è un segno lampante di come l’azienda di Tim Cook riesca a trarre profitti ingenti non solo dalle vendite dei dispositivi con la mela morsicata, come iPhone, iPod Touch o iPad, ma anche dai software. Con centinaia di milioni di device venduti a livello globale, ogni applicazione in vendita su App Store ha del resto un gran potenziale.

iPhoto si è dunque dimostrata molto remunerativa per Apple nonostante i giudizi sull’app non siano del tutto positivi, mancherebbero infatti alcune feature e sarebbero presenti alcune imperfezioni per essere perfetta così come l’utenza vorrebbe. Eppure, è stato del tutto entusiastico il commento di Jonathan Ive, senior vice president della divisione Industrial Design di Cupertino:

«L’app iPhoto che abbiamo creato appositamente per il nuovo iPad coinvolge completamente e l’utente dimentica che si sta utilizzando un iPad.»

Un successo dietro l’altro, quindi, per Cupertino, che continua a incrementare le proprie entrate, già più che considerevoli. L’ultimo dato di capitalizzazione riporta infatti poco più di 97 miliardi di dollari nelle proprie casse.