QR code per la pagina originale

RIM dichiara guerra al jailbreak per BlackBerry

RIM prende una posizione ufficiale contro il jailbreak per BlackBerry: lo renderà presto inutilizzabile tramite un aggiornamento software.

,

RIM dichiara guerra al jailbreak per Blackberry prendendo per la prima volta una posizione ufficiale per tentare di limitare la pirateria sui dispositivi mobile. In base a quanto comunicato, cercherà di lavorare per impedire lo sblocco dei BlackBerry, soprattutto sui nuovi smartphone e tablet che avranno in dotazione BlackBerry OS 10, ovvero il nuovo sistema operativo in arrivo a fine anno.

Il produttore canadese è dunque al lavoro per rimuovere tutte le falle che permettono l’esecuzione del jailbreak sui propri BlackBerry, come dichiarato da Research in Motion stessa attraverso un post condiviso sul proprio blog ufficiale:

Se l’interazione dell’utente è necessaria per il jailbreak, cercheremo di affrontarlo in un futuro aggiornamento software. Se, altrimenti, è presente una vulnerabilità sfruttabile con poca o nessuna interazione con l’utente, sarà più probabile il rilascio di un aggiornamento di sicurezza per eliminare la vulnerabilità il più presto possibile. Per essere chiari, RIM sconsiglia l’installazione di un qualsiasi strumento di jailbreaking. I clienti che utilizzano uno strumento jailbreaking sui prodotti BlackBerry invalidano la garanzia del produttore e aumentano il rischio di un impatto negativo sulla stabilità e la user experience dei loro prodotti. L’uso di uno strumento di jailbreaking potrebbe anche amplificare l’impatto e la gravità di un problema di sicurezza per il futuro, rendendo i vostri dati personali più vulnerabile a furti e più difficili da proteggere.

Effettuare il jailbreak invalida infatti la garanzia, cosa che vale anche per le applicazioni Android che possono essere facilmente installate su BlackBerry PlayBook con il DDPB tramite un semplice sideload. Una presa di posizione dunque abbastanza rigida, che fa intendere come con BlackBerry OS 10 sbloccare un dispositivo potrebbe essere molto più complicato di quanto lo è adesso. Possibile, comunque, che nelle prossime settimane arrivi un upgrade che possa correggere la falla che permette di avere un BlackBerry jailbroken.