QR code per la pagina originale

YouTube corregge automaticamente i filmati

Google ha annunciato l'arrivo di una nuova feature nell'editor di YouTube che consentirà di migliorare automaticamente la luminosità dei filmati caricati.

,

Da circa un anno YouTube fornisce ai propri utenti una serie di strumenti utili a migliorare i propri video direttamente online, con accorgimenti relativi ad esempio all’audio oppure alla stabilizzazione delle immagini. Il servizio multimediale di Mountain View intende però spingersi oltre, permettendo all’utenza di preoccuparsi esclusivamente dei contenuti e non della forma: i tool di editing di YouTube consentono infatti da ora di utilizzare un sistema per il miglioramento automatico della luminosità.

Come sottolineato dagli ingegneri che ne hanno curato l’evoluzione, può capitare spesso di riprendere un filmato assolutamente imperdibile, ma di non riuscire a configurare al meglio il proprio dispositivo, ottenendo un filmato caratterizzato da una scarsa luminosità. Dopo averne effettuato l’upload su YouTube, però, da oggi un sistema di scansione valuterà se il filmato necessiti di eventuali miglioramenti ed in tal caso suggerirà all’utente la possibilità di ottenerne una versione migliore in un semplice “one click fix

La notifica farà la propria comparsa nel menù per la gestione degli upload e dei propri video, permettendo inoltre di visualizzare rapidamente un confronto tra la versione attuale e quella ottenuta in seguito al filtraggio automatico per valutarne gli effettivi benefici. Qualora si desideri tornare indietro dopo aver autorizzato YouTube a migliorare un proprio filmato sarà possibile farlo attraverso un apposito pulsante, il quale ripristinerà la versione originale del video caricato.

Il confronto tra la versione originale e quella modificata da YouTube

In quel di Mountain View, insomma, si continua a sviluppare nuovi sistemi utili a rendere YouTube un prodotto sempre più efficiente, permettendo di fatto anche agli utenti meno esperti di realizzare filmati qualitativamente sufficienti ed in grado potenzialmente di competere con quelli realizzati da profili più avanzati nel settore dell’editing video.

Fonte: Google • Notizie su: