QR code per la pagina originale

Confronto tra app su iOS e Windows 8

Con un confronto tra le versioni iOS e Windows 8 della stessa applicazione, Microsoft ha dimostrato che l'interfaccia Metro è più semplice da utilizzare.

,

È chiaro a tutti ormai che Windows 8 rappresenta l’arma con la quale Microsoft cercherà di contrastare il dominio di Apple. Per attirare gli sviluppatori dalla sua parte, l’azienda di Redmond ha pubblicato un confronto tra le interfacce della stessa applicazione creata per iPad e per tablet Windows 8.

L’applicazione Photo Journal permette di visualizzare e gestire le foto e i video degli utenti utilizzando una timeline. Microsoft ha descritto le differenze tra le due piattaforme con riferimento al layout, ai comandi, all’orientamento, alle notifiche e alle gesture touch.

La versione Metro dell’applicazione occupa tutto lo schermo del tablet, offrendo una vista più ampia dei contenuti. Rispetto alla versione per iPad sono stati eliminati tutti gli elementi non rilevanti dell’interfaccia utente, come la barra di navigazione, i controlli della paginazione e la barra di controllo nella parte inferiore dello schermo. Mentre l’app per iPad mostra solo una foto per ogni mese e i commenti in una schermata separata, la versione per Windows 8 visualizza più foto per ogni mese con i commenti associati. Sull’iPad, inoltre, bisogna selezionare l’anno in un menu a tendina, mentre per visualizzare tutti gli anni nell’applicazione Metro è sufficiente un pinch-to-zoom con le dita.

I comandi e le azioni relative alle foto sono disponibili all’interno della app bar, che compare sullo schermo solo quando l’utente trascina un dito dal basso verso l’alto, mentre sull’iPad sono sempre visibili e ciò riduce lo spazio disponibile per i contenuti dell’applicazione. Lo stesso accade con la charms bar, che viene mostrata sulla destra e che permette di compiere diverse operazioni, tra cui la ricerca e la condivisione di una foto con altre applicazioni Metro o sui social network, sfruttando i “contratti“. Con l’iPad gli sviluppatori devono integrare le API di ogni social network, mentre su Windows 8 è sufficiente implementare il contratto di condivisione.

Windows 8 utilizza le gesture in modo più efficiente rispetto ad iOS, riducendo al minimo i tocchi sullo schermo per eseguire le azioni, come ad esempio la selezione e la cancellazione delle foto. Come iOS, anche Windows 8 supporta la rotazione automatica dello schermo, quando si passa da un orientamento landscape a quello portrait e viceversa. Sull’iPad però il contenuto mostrato è sempre lo stesso, mentre sui tablet Windows 8 si adatta in base al layout e alla dimensione del display, effettuando uno scaling automatico delle immagini.

In iOS è presente un centro delle notifiche, in cui sono raggruppati tutti i messaggi, e un simbolo con il numero dei messaggi sull’icona dell’app. Windows 8, invece, combina entrambe le funzionalità con le live tile, che mostrano le notifiche delle app; inoltre, gli sviluppatori possono scegliere diversi template. In definitiva, Microsoft sostiene che l’interfaccia Metro semplifica il lavoro degli sviluppatori, ma solo quando arriveranno i primi tablet si potranno verificare sul campo le affermazioni dell’azienda di Redmond.

Fonte: Windows Dev Center • Notizie su: