QR code per la pagina originale

Siri utilizzato dall’87% degli utenti iPhone 4S

Siri è utilizzato dall'87 percento degli utenti iPhone 4S: non tutti però sono soddisfatti e soprattutto in pochi lo sfruttano nel pieno delle sue funzioni.

,

Siri, l’assistente vocale che ha debuttato nell’ultima edizione del melafonino, viene utilizzato almeno una volta al mese dall’87 percento degli utenti iPhone 4S. È il risultato di uno studio che testimonia come Siri sia notevolmente un elemento di differenziazione rispetto la concorrenza, laddove sono sì presenti i comandi vocali ma non hanno la stessa importanza e per certi versi lo stesso carisma di Siri.

La ricerca è stata condotta dalla società di consulting, la Parks Associates, che ha intervistato 482 proprietari di iPhone 4S, l’unico device Apple che finora supporta l’assistente vocale Siri, e promette di rilasciarne i risultati completi entro la fine di questa settimana.

La certezza è che nonostante l’elevato numero di utenti attivi in questo versante, il sondaggio ha dimostrato come solo una minima parte di essi sfrutti il pieno potenziale delle funzionalità di Siri, mentre tutti gli altri si limitano alle funzioni più comuni legate allo smartphone: funzioni che, dopotutto, erano già disponibili prima che Siri si presentasse come una delle novità più importanti di iPhone 4S.

Secondo quanto viene dettagliato dallo studio, circa un terzo degli utenti intervistati effettua chiamate, scrive messaggi di testo o cerca informazioni quotidianamente tramite i servizi offerti da Siri, mentre altre funzionalità come la riproduzione della musica o l’organizzazione di eventi in agenda, hanno rispettivamente un’adozione del 32 e del 35 percento.

Il divario tra i diversi utilizzi di Siri testimonia come questo sia perlopiù un polarizzatore, dividendo coloro che pensano si tratti di una delle migliori invenzioni di sempre e altri che lo trovano completamente inutile. Dal sondaggio, emerge che solo il 55 percento degli intervistati è realmente soddisfatto di Siri, il 9 percento non è assolutamente contento mentre tutti gli altri hanno preferito mettersi nel mezzo.

Notizie su: