STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Anche l’Italia mette le mani sul Kindle Touch

A partire da oggi è possibile prenotare Kindle Touch (129 euro) e Kindle Touch 3G (189 euro): sarà sul mercato italiano dal 27 aprile.

,

Anche l’Italia può mettere le mani sulla versione “touch” del reader Kindle. L’annuncio giunge direttamente da Amazon, con il gruppo che estende così al nostro paese anche la versione del reader priva di pulsanti fisici:

Kindle Touch e Kindle Touch 3G sono gli ultimi arrivati della famiglia Kindle su Amazon.it e dispongono di tutto ciò che i clienti già amano di Kindle, oltre a uno schermo touch facile da usare che rende ancora più immediato voltare pagina, effettuare ricerche, acquistare libri e prendere appunti. In aggiunta, Kindle Touch e Kindle Touch 3G offrono tutti i vantaggi del più avanzato schermo a inchiostro elettronico che si legge come se fosse vera carta, anche in pieno sole.

Kindle Touch consente di fruire dei servizi del reader basando ogni processo sulla connettività Wi-Fi. Kindle Touch 3G, invece, consente di collegare il device alla rete tramite la canonica copertura utilizzata per la telefonia mobile. A differenza di smartphone e tablet tradizionali, però, Amazon propone sui reader una formula di accesso del tutto particolare poiché si accolla completamente il costo delle connessioni 3G, consentendo così di assorbire nel prezzo degli ebook acquistati il costo del loro download (caratteristica che fin dall’inizio ha caratterizzato l’offerta Kindle sul mercato).

Kindle Touch può essere acquistato in Italia al prezzo di 129 euro; la versione 3G è accessibile invece al prezzo di 189 euro. Per entrambi è possibile fin da subito procedere con la prenotazione online tramite le rispettive pagine sul sito ufficiale:

I device saranno ufficialmente disponibili a partire dal 27 aprile e nel frattempo la prima versione del reader Kindle rimarrà disponibile sullo store italiano al prezzo di 99 euro.

6 pollici di schermo, 213 grammi di peso (contro i 220 grammi della versione precedente): sono queste le dimensioni della lettura secondo Amazon, ove in 60 secondo di download è possibile mettere le mani sul proprio ebook preferito per poter quindi leggere il tutto come se si avesse di fronte un normale foglio di carta. L’offerta italiana arriva al traino di quella USA, ove Kindle ha esordito in anticipo e dove il device è ormai diventato anche un tablet sotto il marchio “Fire” (ad oggi non sussiste però ancora alcun indizio di un possibile sbarco del Kindle Fire nel nostro paese, mentre negli USA già si prospetta all’orizzonte la seconda versione del tablet low-cost).

Amazon promette per i Kindle Touch una interfaccia ad hoc che consenta di sfogliare facilmente le pagine ed accedere a tutte le funzionalità aggiuntive previste. La batteria dura circa 2 mesi grazie alla qualità dell’inchiostro elettronico utilizzato e ci si può dimenticare delle dimensioni della propria libreria digitale: è tutto conservato su cloud e si può accedere a qualsivoglia proprio acquisto del passato in qualsiasi momento. La stessa esperienza di lettura può essere considerata “cloud”: grazie alla tecnologia Whispersync, infatti, il punto a cui è arrivato il lettore su qualsiasi device rimane memorizzato e si può passare così senza soluzione di continuità dal pc al reader e dal reader ad uno smartphone, senza mai perdere il segno.

L’offerta in termini di contenuto non è oggi ancora pari a quanto messo a disposizione all’estero, ma poco alla volta anche il mercato italiano è destinato ad allinearsi. In particolare Amazon spiega che ad oggi «Il Kindle Store offre più di 1 milione di libri, inclusi 21.000 eBook Kindle in lingua italiana, compresi bestseller come “Fai bei sogni” di Massimo Gramellini a “L’Amazzone” di San Giorgio di Max Dezzi, uno degli eBook più venduti tra quelli pubblicati con Kindle Direct Publishing». A tutto ciò si aggiungono «centinaia di libri gratuiti in italiano e oltre 1 milione di libri gratuiti in lingua inglese».

Speciale: Amazon Kindle
Commenta e partecipa alle discussioni