QR code per la pagina originale

Kinect per Windows, la versione 1.5 a maggio

Microsoft ha annunciato che Kinect per Windows 1.5 arriverà a maggio e supporterà l'italiano per il riconoscimento vocale.

,

Kinect è uno dei prodotti Microsoft più innovativi degli ultimi anni. Il sensore per Xbox 360 permette di trasformare il corpo umano in un controller, eliminando di fatto fili e dispositivi vari per giocare ad un videogioco. Lo scorso mese di febbraio, l’azienda ha presentato Kinect per Windows, la corrispondente versione per PC, che entro la fine di maggio verrà aggiornata con nuove e interessanti funzionalità.

Kinect per Windows 1.5 integrerà innanzitutto Kinect Studio, un’applicazione dedicata alla registrazione, riproduzione e modifica dei filmati di utenti impegnati con le loro applicazioni. Ancora più interessante è nuovo sistema di tracciamento scheletrico a 10 punti che permette di rilevare la testa, il collo e le braccia di un utente seduto o in piedi. Questa funzionalità lavora sia in modalità normale che in near mode, ovvero ad una distanza di 40 centimetri dal monitor.

Come dichiarato sul blog ufficiale, Kinect per Windows 1.5 supporterà quattro nuove lingue per il riconoscimento vocale. Gli utenti italiani saranno quindi contenti di poter usare la propria lingua, insieme a francese, spagnolo e giapponese. Nei prossimi mesi Kinect arriverà in altri 19 paesi: Hong Kong, Corea del Sud e Taiwan a maggio, seguiti da Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, India, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Russia, Arabia Saudita, Singapore, Sud Africa, Svezia, Svizzera ed Emirati Arabi Uniti a giugno.

Kinect per Windows ha un prezzo di 249 euro, è compatibile con Windows 8 e permette di collegare allo stesso computer fino a 4 sensori contemporaneamente. Per Microsoft si tratta di una grande occasione per espandere la propria presenza sul mercato, con una periferica diventata famosa in tutto il mondo, grazie al successo di vendite della Xbox 360.

Notizie su: ,