QR code per la pagina originale

Prezzi tra 599 e 799 dollari per i tablet Windows 8

Entro fine anno saranno sul mercato 32 tablet Windows 8 con chip Intel e solo 8 tablet ARM.

,

Secondo Digitimes, i tablet Windows 8 equipaggiati con processori Intel avranno un prezzo compreso tra 599 e 799 dollari. Queste cifre sembrano indicare che, come per Windows 7, i primi dispositivi basati sul prossimo sistema operativo Microsoft siano rivolti all’utenza business. I tablet ARM costeranno meno, ma saranno in vendita solo nel 2013.

Digitimes sostiene che il numero di tablet Windows 8 basati sull’architettura Intel sarà maggiore di quello dei tablet ARM. Per la fine dell’anno sono attesi 32 modelli Intel, mentre nel primo trimestre del 2013 arriveranno 8 modelli ARM. Attualmente produttori come HP, Dell, Lenovo, Acer, ASUS e Toshiba avrebbero in sviluppo da 1 a 3 tablet Wintel, mentre al momento solo Acer, ASUS e Lenovo avrebbero deciso di presentare un tablet WoA (Windows on ARM). Senza dimenticare Nokia che presenterà un tablet da 10 pollici con chip Qualcomm.

Il principale motivo del ritardo nello sviluppo dei tablet WoA sarebbe da addebitare alla scarsità di personale nei reparti di ricerca e sviluppo delle tre aziende partner di Microsoft, ovvero NVIDIA, Qualcomm e Texas Instruments. Inoltre, devono ancora essere risolti alcuni problemi di compatibilità con i software Windows.

Windows 8 sarà annunciato ad ottobre e troverà posto anche su PC, notebook e ultrabook, ma è chiaro che l’obiettivo principale di Microsoft è contrastare Apple sul mercato dei tablet. I dispositivi basati sull’architettura ARM dovrebbero avere una maggiore probabilità di successo, grazie ai prezzi inferiori e ai consumi ridotti. L’azienda di Redmond, invece, sembrerebbe intenzionata a spingere le vendite dei tablet con processori Intel, dato che vuole sfruttare la compatibilità delle applicazioni x86 per convincere i consumatori.

Notizie su: