QR code per la pagina originale

Windows Phone, utenti soddisfatti della qualità

Secondo un sondaggio di PCMag, Windows Phone offre agli utenti un grado di soddisfazione maggiore di iOS in alcune funzionalità.

,

Ogni anno il sito PCMag propone un sondaggio tra i suoi lettori per capire quale sistema operativo mobile soddisfa al meglio le loro necessità. Lo scorso anno, iOS si è posizionato al primo posto, ma i risultati del 2012 mostrano che Windows Phone ha recuperato terreno nei confronti del suo principale concorrente, superandolo in alcune aree chiave.

I lettori di PCMag rappresentano una minoranza rispetto all’intera popolazione mondiale che possiede uno smartphone, ma il sondaggio del 2012 permette di effettuare alcune interessanti valutazioni. Nel 2011 la lotta per il vertice era riservata ai due sistemi operativi più diffusi, ovvero Android e iOS, ma quest’anno Windows Phone ha superato Android, riuscendo a posizionarsi allo stesso livello di iOS per quanto riguarda il grado di soddisfazione degli utenti.

Il punteggio ottenuto da Windows Phone è stato 8,7 (in una scala compresa tra 0 e 10), uno 0,6 in più rispetto al 2011. Anche se la testa della classifica è condivisa con Apple, il sistema operativo Microsoft è stato considerato migliore di iOS in diverse aree, tra cui affidabilità, messaggi di testo, navigazione Web e giochi. Come è noto, il punto debole di Windows Phone è rappresentato dalla disponibilità e della qualità delle applicazioni, un’area dove iOS è attualmente imbattibile.

Gli utenti dell’operatore telefonico AT&T hanno assegnato un punteggio più alto ai terminali Samsung basati su Windows Phone, scavalcando anche in questo caso l’iPhone 4S. Esaminando, invece, le ragioni per cui gli utenti scelgono di acquistare un determinato smartphone, emerge chiaramente che Windows Phone è molto apprezzato per la sua qualità, ritenuta superiore a quella di Android. Se Microsoft riuscirà in poco tempo a colmare il gap relativo alla mancanza di applicazioni, Windows Phone potrebbe dare del filo da torcere alle piattaforme che, attualmente, sono più diffuse sul mercato.

Notizie su: ,