QR code per la pagina originale

Mark Zuckerberg in Giappone per Facebook e i disastri naturali

Mark Zuckerberg si è recato in Giappone dove ha incontrato il Primo Ministro Yoshihiko Noda.

,

Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, ha recentemente iniziato a svolgere un nuovo incarico: ambasciatore ufficiale dell’azienda di Menlo Park. Dopo aver visitato la Cina, Zuckerberg si è recato in Giappone, dove giovedì ha incontrato il Primo Ministro Yoshihiko Noda, con il quale ha parlato dell’importanza del social network in caso di disastri naturali.

Durante il meeting, il fondatore di Facebook ha dichiarato che l’idea di una bacheca virtuale, utile per mettere in contatto le persone colpite da terremoti o altre calamità naturali, è stata ispirata dallo tsunami che ha colpito il Giappone. Lo scorso fine febbraio, proprio il paese del Sol Levante è stato scelto come test per la nuova funzionalità denominata Disaster Message Board.

Il Primo Ministro ha apprezzato l’impegno del giovane imprenditore, affermando di aver conosciuto Zuckerberg grazie al film “The Social Network”, che descrive la nascita del social network e i problemi legali che ha avuto durante i primi giorni di vita. Il fondatore di Facebook ha risposto che il ritratto fatto da Hollywood non corrisponde alla realtà.

Il mercato giapponese è molto importante per Facebook. A settembre 2010 il numero di visitatori del sito erano circa 2 milioni, molti dei quali si sono iscritti per rimanere in contatto con gli amici conosciuti durante gli studi negli Stati Uniti. La popolarità del social network è cresciuta molto in un anno, superando i 12 milioni di visitatori.

Non sono noti i dettagli sull’incontro, ma un portavoce di Facebook ha dichiarato che Mark Zuckerberg si trova in Giappone per partecipare al Mobile Hack Tokyo, un evento organizzato per mettere in contatto gli sviluppatori locali con i colleghi che lavorano per il social network più famoso nel mondo.

Notizie su: