QR code per la pagina originale

Torino inaugura la prima Cabina Intelligente

Telecom Italia ha inaugurato a Torino la prima Cabina Intelligente: internet e telefonia, informazioni e ricariche per veicoli elettrici.

,

È stato Piero Fassino, sindaco di Torino, a tagliare i nastri alla nuova “Cabina Intelligente” che Telecom Italia ha inaugurato in giornata nella città sabauda. Il prototipo, spiega il comunicato diramato per l’occasione, «è stato attivato in Corso Duca degli Abruzzi davanti al Politecnico di Torino, che collabora con il Comune per l’attuazione del progetto “Smart Cities” promosso dall’Unione Europea».

«La nuova postazione, lanciata in via sperimentale, oltre a consentire di effettuare chiamate telefoniche, è dotata di un touch screen per accedere a informazioni e servizi di pubblica utilità, turismo, mobilità, commercio, tempo libero, social networking e servizi online per gli studenti del Politecnico di Torino. Sarà inoltre consentito nel corso del trial l’accesso ad Internet in modalità Wi-Fi». Pubblicità e informazioni saranno veicolate sul display così da portare notizie istituzionali e turistiche all’interno della cabina. Il tutto nasce sotto il segno delle “smart city“, uno degli obiettivi dichiarati dall’Agenda Digitale per rendere più concreta la presenza della tecnologia nelle città e più pregnante il suo uso nella realtà di tutti i giorni.

Cabina intelligente di Telecom Italia

Cabina intelligente di Telecom Italia

Un pannello fotovoltaico e le predisposizioni per la ricarica di biciclette e scooter elettrici completano il concept di una Cabina Intelligente che vuol diventare riferimento tecnologico sul territorio ed emblema dell’impegno della città (e del gruppo Telecom Italia) nel senso dell’innovazione.

È David Nespoli, Amministratore Delegato Ubi Connected (partner Telecom Italia nel progetto) a spiegarne in breve la filosofia:

Semplice, connessa a banda larga, innovativa, votata alla sostenibilità, bella. La Cabina Intelligente realizzata con Telecom Italia sposa in pieno la filosofia delle Smart Cities e inizia a porre le basi di questa ambiziosa sfida collettiva. Primo progetto di Ubi Connected, racconta bene la nostra filosofia. Partire da oggetti urbani di uso comune – oggi la Cabina Intelligente, domani le fontanelle, le panchine, i cassonetti, le facciate degli edifici, i chioschi e le edicole – per farne strumenti nuovi, smart, al servizio dei cittadini e della loro qualità della vita. Oggetti in grado di cambiare, grazie alla tecnologia e al design, l’aspetto e il modo di vivere delle nostre città

Le vecchie cabine telefoniche erano un presidio della telefonia sul territorio. Oggi si va oltre: la Rete mette a disposizione canali comunicativi più efficienti, veicola informazioni e fornisce servizi. La Cabina Intelligente è un progetto che, prima di vendere sé stesso, intende vendere un’idea. Una proiezione del futuro.

Fonte: Telecom Italia • Notizie su: