QR code per la pagina originale

Xbox 360 non conserva i dati della carta di credito

Microsoft nega la possibilità di recuperare i dati della carta di credito dal disco rigido delle Xbox 360 usate.

,

Microsoft ha smentito la scoperta fatta pochi giorni fa dai ricercatori della Drexel University, secondo i quali sul disco rigido delle Xbox 360 usate non verrebbero eliminati i dati personali, tra cui il numero della carta di credito. L’azienda di Redmond sostiene che queste informazioni non possono essere memorizzate nella console.

La vicenda ha avuto inizio alla fine di marzo, quando i ricercatori della Drexel University hanno acquistato una Xbox 360 ricondizionata da un rivenditore autorizzato. Utilizzando un tool reperibile in Rete, è stato possibile recuperare le informazioni della carta di credito del proprietario originale.

Jim Alkove, general manager della divisione security of interactive entertainment business di Microsoft, ha inviato una risposta sulla questione al sito Joystiq:

Stiamo conducendo un’indagine approfondita sulle affermazioni dei ricercatori. […] Xbox non è progettata per memorizzare i dati della carta di credito localmente sulla console, e come tale sembra improbabile che i dati siano stati recuperati con il metodo descritto. Inoltre, quando Microsoft ricondiziona una console usata, mettiamo in atto processi per pulire i dischi rigidi da ogni dato di altri utenti. Siamo in grado di assicurare ai proprietari di Xbox che prendiamo molto sul serio la privacy e la sicurezza dei loro dati personali.

Secondo Microsoft quindi è impossibile estrarre i dati della carta di credito dal disco rigido, in quanto queste informazioni vengono memorizzate solo sui server del servizio Xbox Live. L’azienda verificherà meglio la questione quando riceverà i dettagli dai ricercatori. Fino ad allora, è preferibile non vendere la propria Xbox 360, oppure utilizzare un software che elimini con sicurezza tutti i dati.