QR code per la pagina originale

Firefox Metro, anteprima su Windows 8

Uno sviluppatore Mozilla mostra le prime immagini del prototipo di Firefox compatibile con l'interfaccia Metro di Windows 8.

,

La Mozilla Foundation prosegue lo sviluppo della versione Metro di Firefox che sarà rilasciata in occasione della presentazione di Windows 8. Lo sviluppatore Brian R. Bondy ha illustrato i progressi compiuti finora per realizzare il browser, mostrando sul suo blog alcune immagini del primo prototipo funzionante.

Lo sviluppo è ancora nelle fasi preliminari, ma Mozilla spera di rilasciare una prima beta di Firefox Metro entro l’estate. Attualmente il browser è basato sul codice Fennec XUL, per cui l’interfaccia è molto simile alla versione per Android. Dagli screenshot pubblicati si nota un design molto semplice con una barra degli indirizzi in alto e una barra laterale che ospita le singole schede aperte.

Lo sviluppatore dichiara che ci sono ancora diverse questioni da risolvere, tra cui la scelta del design più adatto e l’integrazione con la piattaforma Windows. Nonostante sia ancora un progetto abbozzato, Mozilla è riuscita comunque ad implementare alcune funzionalità tipiche delle applicazioni Metro. Oltre alla navigazione, alla creazione delle schede, alla gestione della cache, della cronologia e dei segnalibri, Firefox permette di sfruttare anche lo “snap“, ovvero la visualizzazione del browser insieme ad un’altra applicazione.

La versione iniziale di Firefox include anche il selettore dei file in HTML. È possibile aprire un file singolo o file multipli e salvare i file in Metro. A differenza delle normali applicazioni Metro, l’utente può selezionare qualsiasi file sul computer, compresi quelli condivisi dalle altre applicazioni. Un’altra funzionalità implementata sono i contratti di Windows 8. Attraverso la Charms bar, si può effettuare una ricerca con il motore predefinito oppure digitare una URL per caricare una pagina web. Inoltre, è possibile condividere una pagina mostrata da Firefox con altre applicazioni, ad esempio Mail, Twitter o Facebook.

Firefox sarà un “Metro style enabled desktop browser“. Ciò significa un unico browser che funziona in entrambi gli ambienti (Metro e desktop). Però solo il browser impostato come predefinito può operare in questo modo. Ecco perché per Mozilla è molto importante sviluppare un software che offra la migliore esperienza d’uso possibile. Un browser che non si integra perfettamente con l’interfaccia Metro, non potrà mai diventare il preferito dagli utenti, rischiando di perdere significative quote di mercato.