QR code per la pagina originale

Nokia Lumia 900, promosso dalle prime recensioni

Le prime recensioni hanno promosso il Nokia Lumia 900: un buon device, con qualche compromesso di troppo, ma con un prezzo fortemente appetibile.

,

Il Nokia Lumia 900 sta per arrivare nei negozi USA. Nei giorni scorsi alcune importanti testate hanno potuto provarlo per portare al pubblico le proprie recensioni. Ne esce un quadro fondamentale per il futuro di Nokia poiché su questi articoli verrà plasmata l’opinione sul device e prenderà il via il grande ritorno del gruppo oltre l’oceano. Sono pertanto recensioni importanti, parole pesanti. Ognuna con una valenza fondamentale. Per questo abbiamo pensato ad un collage di note dalle quali dovrebbe trapelare a tutto tondo l’immagine del Nokia Lumia 900 quando mancano ormai poche ore all’inizio delle distribuzioni.

The Verge
«Il Lumia 900 è un dispositivo meraviglioso. È bellissimo. Può essere considerato come il più bel telefono del momento sul mercato». Il giudizio sul design è pertanto orientato all’eccezionalità, regalando a Nokia un punto di vantaggio importante rispetto alla concorrenza. Le note dolenti sono altrove. Si sottolinea infatti una dotazione hardware non di particolare pregio ed una fotocamera non all’altezza della qualità che in passato Nokia ha saputo sfoderare sotto questo punto di vista. Buone le sensazioni relative alla durata della batteria, mentre più duro il giudizio relativo al sistema operativo: Windows Phone non può più godere della benevolenza da riservare ai neonati e deve rispondere oggi del gap che ancora paga nei confronti di iOS e Android. Qualche dubbio residuo sul browser, ma infine la sensazione per cui ci si trovi di fronte ad un buon device. Il voto finale è un buon 7.0: quanto basta per farsi notare, ma non certo quanto serve per incrinare i diretti competitor.

CNet
Design, voto 9; features, voto 8; performance, voto 8. In tutto sono 4 stelle su 5, per una promozione senza eccellenza descritta anche nel giudizio analitico sul device. Anche in questo caso il pollice è alto soprattutto per la struttura ed il design del dispositivo, mentre il pollice è verso in termini di qualità della chiamata e di qualità della fotocamera. Si sottolinea in particolare come i video siano ripresi a 720p mentre il mercato volge ormai a 1080p ed il Bluetooth sia ancora un 2.1 ormai vetusto. Ottimo il giudizio sul prezzo: CNet, così come altre recensioni, vede nei 99 dollari dell’offerta AT&T un ottimo affare.

All Thing Digital
«Se stai cercando uno smartphone di fascia alta per 100 dollari, o se sei un fan dei Windows Phone che stava aspettando un hardware migliore, il Lumia 900 è da tenere in considerazione. Ma il telefono ha troppi difetti secondo i miei test per essere considerato migliore rispetto ai diretti concorrenti»: Walt Mossberg non boccia il Lumia, ma al tempo stesso ne ridefinisce le ambizioni: è un ottimo telefono, ma i top della gamma Android ed iOS sono ancora su un altro pianeta.

Bloomberg
«Quando la gente compra uno smartphone, normalmente non basa la propria decisione su quanti core ha il processore o altre specifiche arcane. La gente guarda al look&feel, al gradimento nell’uso ed al costo»: secondo Rich Jaroslovsky, insomma, il Lumia 900 ha tutte le carte in regola per imporsi poiché, pur con qualche compromesso, è in grado di rappresentare una offerta appetibile e gradevole. Il test dimostra come il dispositivo non abbia particolari punti di eccellenza, ma nel complesso risulta funzionale ed in grado di dare risposte all’altezza in ogni direzione: dalla batteria alla fotocamera, dalla velocità di connessione, passando per display e materiali utilizzati. Anche in questo caso, e probabilmente più che in altre disamine, il Lumia 900 ne esce con una sicura promozione.

GigaOM
La disamina è incentrata in particolare sull’uso quotidiano del dispositivo, tentando così di improntare il confronto con la concorrenza sul fatto che lo smartphone è uno device continuamente in mano, continuamente sotto gli occhi, continuamente al lavoro. Ed il giudizio è positivo: tutte le funzioni sono espletabili bene e rapidamente, con facilità d’uso e gradevolezza nell’esperienza. Il tallone d’Achille è identificato nel marketplace, oggi ancora estremamente scarno di opportunità. Le “live tiles” sono invece promosse senza riserva: rapide ed efficienti, mettono a disposizione dell’utente le notifiche desiderate con rapidità ed efficacia. Promossa anche la connettività: veloce sotto LTE, veloce in assenza di LTE, con velocità di punta arrivate addirittura sopra i 20Mbps (su una media di 5Mbps).

TechRepublic
Particolarmente interessante è la disamina di TechRepublic poiché parte dall’apertura del dispositivo per una analisi delle componenti interne. Il sito certifica l’ottima fattura del device (premiando pertanto la qualità Nokia) e sottolinea l’ottimo prezzo, ma giustifica quest’ultimo aspetto con la mediocrità delle scelte effettuate. Mediocre la RAM, mediocre il processore, mediocre lo schermo, mediocre la memoria, mediocre la batteria. Ne esce però un buon risultato complessivo, rimarcando così la sensazione di un dispositivo frutto di numerosi compromessi, in grado però di restituire un risultato apprezzabile e supportato da un prezzo che la stessa Nokia aveva già promesso come «altamente competitivo».

Mashable lo definisce «il miglio Windows Phone di sempre» ArsTechnica suggerisce di prendere il Lumia 900 sul serio.

Il quadro generale appare pertanto ben delineato: un prodotto che vale, con un prezzo interessante. Uno smartphone che premia gli sforzi dell’accoppiata Nokia/Microsoft, ma un device che non può ancora sfidare a viso aperto device quali l’iPhone o il Samsung Galaxy S II. Il Nokia Luma 900 si giocherà però le proprie carte ed il giudizio del mercato verrà misurato sulla base delle aspettative dei due gruppi: posizionarsi stabilmente sul podio del mercato, in cerca di una base da cui lanciare l’assalto ai numeri che contano. Ed è questo un obiettivo che, alla luce delle prime recensioni raccolte, il Lumia 900 potrebbe raggiungere.

Notizie su: