QR code per la pagina originale

John Gruber: sì, l’iPad Mini esiste

Apple avrebbe nei propri laboratori un prototipo di iPad Mini con display da 7.85 pollici: è quanto riportato da John Gruber durante The Talk Show.

,

Un’ulteriore conferma del fatto che Apple stia davvero realizzando un iPad Mini con display da 7.85 pollici giunge da John Gruber di Daring Fireball, che ha affermato durante un episodio di “The Talk Show” di essere a conoscenza del fatto che il team di Cupertino abbia già nei propri laboratori un prototipo di un tablet più piccolo rispetto a quello tradizionale.

Le smentite non sono sufficienti, insomma: sebbene Apple abbia più volte preso le distanze da questo tipo di ipotesi, la pressione dei simil-Kindle Fire è evidentemente una minaccia che si intende tenere in considerazione e per questo motivo un prototipo sarebbe allo studio. Se poi vedrà o meno la via del mercato, è questa invece una cosa che rimane al momento del tutto ignota.

In base alle informazioni in possesso di Gruber, l’iPad Mini avrebbe un pannello dalle dimensioni più contenute rispetto al nuovo iPad, con una risoluzione di 1024×768 pixel. Gruber avrebbe appreso la notizia da varie fonti, sebbene queste ultime siano rimaste ovviamente anonime. Il piccolo tablet con la mela morsicata potrebbe comunque avere una altezza simile alla larghezza dell’iPad 2 e del nuovo iPad, scelta dovuta per via di alcuni test eseguiti in modalità landscape, che nel caso di una larghezza ulteriormente ridimensionata sarebbe praticamente inutilizzabile. Le proporzioni nella dimensione rispetto al “fratello maggiore” sarebbero pertanto approssimativamente le seguenti:

iPad Mini mockup

Ipotetico iPad Mini, sulla base delle indicazioni di John Gruber

L’unico “contro” di una tavoletta digitale Apple con uno schermo ridotto risiede nel fatto che, come sottolineato da Gruber, in alcuni ambiti il testo appare troppo piccolo e ciò non facilita la lettura, tuttavia non sarebbe nulla di eccessivamente penalizzante. Sostiene anch’egli che non sia davvero certo che Cupertino rilasci sul mercato tale iPad Mini, e non ha alcuna informazione circa un’eventuale finestra d’uscita dello stesso, ma nel caso è possibile che venga svelato ufficialmente durante la Worldwide Developers Conference.

È pertanto possibile ipotizzare che Apple si sia interessata davvero alla fascia bassa del mercato dei tablet e che potrebbe fare un ingresso proprio in questo segmento nel tentativo di competere con il Kindle Fire di Amazon. La gamma iPad ne risulterebbe così ulteriormente arricchita, sposando più tasche e più gusti.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni