QR code per la pagina originale

Android: 850.000 nuovi dispositivi ogni giorno

Larry Page, CEO di Google, parla del successo di Android, di come è cresciuto l'ecosistema di servizi offerti da bigG e di Google+.

,

Android rappresenta, ad oggi, un universo in continua espansione. È dei giorni scorsi la notizia che il sistema operativo ha conquistato la metà del pubblico statunitense, con un market share giunto al 50,1% a discapito della concorrenza. A parlare del successo per la piattaforma di Mountain View è Larry Page, CEO di Google, con un intervento in cui si concentra l’attenzione sulle principali attività che riguardano l’azienda.

Partendo proprio da Android, Page ha dichiarato che il numero di nuovi dispositivi attivati ogni giorno è attualmente pari a 850.000, segnando così un notevole balzo in avanti rispetto ai 700.000 annunciati nel mese di dicembre. L’avvento di Android 4.0 Ice Cream Sandwich e il prossimo debutto di prodotti attesi come il Samsung Galaxy S III non possono far altro che giovare ulteriormente alla salute dell’ecosistema mobile creato da bigG.

Rivolgendosi agli investitori, il CEO esprime poi la propria soddisfazione per il livello di integrazione raggiunto dai servizi offerti: dalle applicazioni dello store Google Play ai documenti di Google Docs, dalla navigazione Web con il browser Chrome ai contenuti musicali di Google Music, il tutto disponibile agli utenti da qualunque postazione e su qualunque dispositivo.

C’è spazio anche per un’analisi di Google+. Il social network è partito con il piede giusto a fine giugno, complice anche l’hyper creato attorno al lancio, per poi rallentare in autunno e riprendere il giusto ritmo intorno alla fine del 2011. Un andamento che ha portato la piattaforma ad avere oggi oltre 100 milioni di iscritti. Numeri ancora non sufficienti per insidiare la leadership di Facebook, ma comunque significativi in considerazione del breve periodo di permanenza online.

Notizie su: