QR code per la pagina originale

Siri parla Hindi grazie a un proxy server

Siri impara una nuova lingua: l'Hindi. Non è però un aggiornamento di Apple, bensì lo sforzo di uno sviluppatore indipendente.

,

Siri non ha ancora appreso alcune delle lingue mondiali più diffuse, come l’italiano e lo spagnolo attesi entro la fine del 2012, ma è già in grado di parlare Hindi. Non si tratta, tuttavia, di un aggiornamento di Apple dopo la recente introduzione del giapponese e dell’imminente russo e cinese, bensì l’opera di uno sviluppatore indipendente.

Siri, infatti, risponde con la sua voce robotica in Hindi grazie a un proxy server, elaborato da Kunalkaul123 sulla base delle API di Google Server. Più che alle funzionalità classiche dell’assistente vocale di Cupertino, ovvero la fornitura di informazioni su richiesta dell’utente, la Siri indiana funge come un abile traduttrice.

Come è possibile verificare nel video che si propone a fondo pagina, lo sviluppatore pone delle domande in inglese alla voce di iPhone 4S, che le traduce poi in Hindi. A quanto pare, anche se non ufficialmente confermato, Siri si collegherebbe all’infinito database di Google Translator, che già di per sé offre una funzione di sintetizzatore vocale per i testi tradotti. L’abile strumento di Apple, perciò, diverrà presto anche una poliglotta interprete?

Per quanto riguarda il supporto ufficiale di nuove lingue, così come di altre possibili funzioni, non vi sono molte notizie sotto il sole di Cupertino. Qualche settimana fa Tim Cook ha confermato l’arrivo dell’italiano e di molte altre lingue entro la fine del 2012, ma nulla di più è dato sapere sulle tempistiche. Secondo alcuni rumor non confermati della Rete, Apple potrebbe posticipare l’introduzione di nuovi idiomi alla presentazione del nuovo iPhone 5, previsto per ottobre secondo alcune rivelazioni Foxconn.

Notizie su: