QR code per la pagina originale

Microsoft, solo il 4% nel settore tablet nel 2012

Secondo le previsioni di Gartner, Microsoft dovrebbe raccogliere solo il 4% delle quote nel settore tablet nel 2012.

,

Nonostante il grande interesse generato con Windows 8, il 2012 di Microsoft nel settore dei tablet potrebbe rivelarsi meno entusiasmante di quanto sperato. Secondo le previsioni di Gartner, l’azienda di Redmond si posizionerà al terzo posto con una quota pari al 4%, quindi molto lontano dai suoi concorrenti diretti. Apple dominerà ancora il mercato con 73 milioni di tablet, seguita da Google con 38 milioni di dispositivi.

Quanto venderanno, quindi, i Windows tablet nel 2012? Probabilmente una cifra intorno ai 4,8 milioni di unità. A poco, quindi, dovrebbe servire il lancio di Windows 8, ovvero il nuovo sistema operativo dell’azienda, sviluppato per puntare sui dispositivi touch screen. Sempre secondo Gartner, anche le previsioni a lungo termine non sono molto ottimistiche: entro il 2016, infatti, ci si aspetta una Microsoft ancora in difficoltà con una percentuale dell’11,8%, nonostante il fatto che il mercato enterprise diventerà sempre più importante.

Le previsioni di Gartner nei confronti di Microsoft tendono al ribasso, nonostante proprio Windows 8 sia stato progettato e ottimizzato per i dispositivi portatili come i tablet. L’azienda sembra essere più interessata ai normali consumatori piuttosto che al settore business e aziendale.

È ovvio però che ogni previsione, basata esclusivamente sul lato software, non può essere del tutto esatta se non si considera anche l’hardware. In un settore come quello dei tablet conta anche il numero e il tipo di dispositivi che i produttori saranno in grado di realizzare e immettere sul mercato. Le caratteristiche tecniche di questi ultimi, unite alle potenzialità della nuova piattaforma Microsoft, ci diranno se l’azienda di Redmond sarà in grado di contrastare Apple e Google.

Notizie su: