QR code per la pagina originale

Amazon abbassa il prezzo degli eBook

Amazon ridurrà il prezzo degli eBook: la mossa giunge nel tentativo di sfruttare la causa contro Apple per il presunto cartello.

,

Amazon approfitta della bufera legale che ha coinvolto Apple e gli altri editori accusati di fare cartello sul prezzo degli eBook e annuncia che ridurrà il prezzo dei libri in formato digitale così da attirare maggiormente l’interesse dei consumatori in possesso di un Kindle o di un altro eBook Reader.

In base a quanto comunicato, il prezzo degli eBook distribuiti mediante il sito Amazon sarà abbassato, per quanto riguarda alcuni volumi principali, da 14,99 dollari a 9,99 dollari, mentre altri libri digitali saranno in vendita a un prezzo ancora minore.

“Amazon deve essere incredibilmente felice oggi”, ha sottolineato Michael Norris, analista della società di market intelligence Simba Information, “non avrebbe potuto chiedere di meglio”: il Dipartimento della Giustizia statunitense ha comunicato ieri che porterà in tribunale Apple e gli altri due editori coinvolti nella vicenda del cartello, dunque per il gruppo di Jeff Bezos si tratta di un’opportunità unica da sfruttare per spingere le vendite dei propri eBook.

Al contempo, però, diverse catene di librerie temono un ulteriore calo delle vendite in seguito alla nuova riduzione del prezzo di quelli pubblicati dalle pagine di Amazon: già l’industria è in crisi da qualche anno, da quando sono stati introdotti i libri elettronici – che solitamente vengono venduti a metà prezzo rispetto a quelli cartacei – e pertanto questa nuova mossa potrebbe costituire una nuova e ingente minaccia.

Notizie su: ,