STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Il Pentagono ordina lenti a contatto con realtà aumentata

Le lenti a contatto Innovega iOptik permettono di mettere a fuoco oggetti vicini e lontani contemporaneamente.

Lenti a contatto Innovega iOptik

,

Il Pentagono ha previsto interessanti applicazioni pratiche per la realtà aumentata, per cui ha deciso di acquistare il prototipo di lenti a contatto realizzato da Innovega. La tecnologia, denominata iOptik, permette di aumentare il campo visivo dei soldati, indossando una piccola unità HUD (Head-Up Display) che proietta le immagini in differenti sezioni delle lenti.

L’esercito e l’aeronautica degli Stati Uniti utilizzano ingombranti HUD per visualizzare informazioni sugli obiettivi o altri aggiornamenti di stato, ma il sistema di Innovega offre una maggiore libertà di movimento. Il Dipartimento della Difesa, che ha già finanziato una parte della ricerca, potrà ora testare sul campo un prototipo funzionante.

Le lenti a contatto iOptik funzionano in modo simile alle lenti bifocali. In questo caso, però, chi le indossa può mettere a fuoco due cose contemporaneamente: l’informazione proiettata al centro della pupilla e gli oggetti più lontani. Ciò è possibile grazie alla presenza di due differenti filtri che consentono alla retina di mettere a fuoco due immagini allo stesso tempo.

Steve Willey, CEO di Innovega, spera che le lenti a contatto possano arrivare sul mercato entro il 2014, ma prima deve ottenere l’approvazione della US Food and Drug Administration. Una possibile applicazione della tecnologia potrebbe essere la visualizzazione di un film 3D sugli occhiali, con un’immagine differente proiettata in ogni lente. Le lenti iOptik possono essere utilizzate anche per la realtà aumentata, in modo simile al Project Glass di Google, oppure insieme ad una console per ottenere un’esperienza di gioco più coinvolgente.

Commenta e partecipa alle discussioni